EVIL SCARECROW – Sixty-six Minutes Past Six

Pubblicato il 14/07/2009 da
voto
6.0
  • Band: EVIL SCARECROW
  • Durata: 00:49:52
  • Disponibile dal: 06/04/2009
  • Etichetta:
  • Distributore:

Streaming:

Ecco, ci mancava solo il parody metal all’appello! Sono i britannici Evil Scarecrow, originari di Nottingham, a proporci il loro secondo full autoprodotto che vanno promuovendo sotto tale genere musicale, dal nome decisamente ridicolo ma anche, suo malgrado, azzeccato. Partiamo col dire che questi cinque inglesi si fanno subito notare per il loro make-up di scena: tra Kiss, Dimmu Borgir, Marilyn Manson, Wednesday 13 e altri personaggi truccati, il look del gruppo sembra far parte integralmente della loro proposta e soprattutto dei loro pare tanto apprezzati spettacoli live. Ma, a livello musicale, che cosa offre il cosiddetto metal da parodia? Come anticipato sopra, si tratta di un bel mischione di sottogeneri metallici: Dr. Hell e compari – da segnalare il nickname del batterista, Papa Bongo – hanno certo un forte background thrash alle spalle, sia old-style (Metallica e Megadeth su tutti), sia più moderno (e qui i Trivium non possono non essere nominati); a questo fondale di influenze, vanno aggiunte poi abbondanti dosi di metallo teatrale, verso il black o più classico che sia, melodia quanto basta ed un tocco leggermente più originale fornito dalla presenza delle tastiere di Princess Luxury, che a tratti si fanno ben sentire, come ad esempio nell’opener “Choose Metal”. La tracklist è sufficientemente piacevole, alcuni brani – “Blacken The Everything”, “March Of The Spider God” – sono davvero interessanti, però questi Evil Scarecrow, alla fine dei conti, sanno un po’ di poco. Mancano sostanza e profondità, in un progetto che sembra orientato più all’apparire che all’essere; un gruppo da far provare agli amanti delle band in maschera, insomma. Nonostante l’impressione suscitata non sia proprio esaltante e la a stento raggiunta sufficienza – poco per attirare l’attenzione – non ci stupiremmo di vedere lo Spaventapasseri Malvagio calcare qualche palco importante fra qualche anno, quando il parody metal tirerà di brutto… 

TRACKLIST

  1. Insemination (intro)
  2. Choose Metal
  3. The Architect Of Hate
  4. Blacken The Everything
  5. War And Seek
  6. Horatius
  7. Sixty-six Minutes Past Six
  8. Godzilla’s Lament
  9. March Of The Spider God
  10. Robototron ‘09
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.