EVILFIRE – Tail Eating Dogs

Pubblicato il 15/06/2008 da
voto
6.5
  • Band: EVILFIRE
  • Durata: 00:30:20
  • Disponibile dal: //2008
  • Etichetta:
  • Distributore:
Milanesi e formatisi nel 1996, gli Evilfire pubblicano il primo loro EP dopo il demo uscito nel 2005. Il gruppo è composto da Mauro Mazzara alla voce, Loris Scalzo e Andrea Strati alle chitarre, Elia Fagnani al basso e Riccardo Mariani alla batteria. Il quintetto propone un heavy metal tradizionale di scuola Judas Priest, non molto originale ma compatto e discretamente eseguito. Il dischetto si apre con “Die/Noskin”, un brano classico e lineare che ricorda sia Rob Halford e soci che, per non andar tanto lontano, i nostrani Crying Steel. Col la seconda “Painted Grey” si entra in un territorio più power, con il classico ritornello corale in doppia cassa in stile Iron Savior. Il pezzo convince meno del precedente proprio per il chorus, un po’ scontato e ripetuto qualche volta di troppo nel finale. Decisamente più interessante “Men”, dove Mauro dimostra di essere all’altezza del compito con una prestazione vocale potente e disinvolta anche sulle tonalità più alte. Sorprende il break acustico centrale del tutto inatteso, sul quale le lodi vanno anche alla sezione ritmica. Una bella idea che non andrebbe a nostro avviso limitata ad un solo episodio. Il guitar work non è sempre accattivante quanto basta e a volte appare poco efficace, come nella successiva “T.E.D.” dai riff quasi thrashy ma non taglienti, precisi e d’impatto come dovrebbero. Da segnalare la presenza di Zak Stevens (Circle To Circle, ex-Savatage) nella parte narrata posta in chiusura del brano. Ancora una volta sugli scudi il cantante nella conclusiva “Wheels Of Time (Chapter 1 – The Fall)”, canzone dall’architettura più articolata e anche per questo tra le più convincenti. “Tail Eating Dogs” è quindi un dischetto che mostra una band dal buon potenziale, che sa già sfruttare molte delle sue qualità ma che deve migliorare sotto il profilo dell’originalità ed affinare le ritmiche di chitarra.

TRACKLIST

  1. Die/no Skin
  2. Painted Grey
  3. Men
  4. T.E.D.
  5. Wheels Of Time (Chapter 1 - The Fall)
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.