EVOCATION – Dead Calm Chaos

Pubblicato il 28/11/2008 da
voto
7.0
  • Band: EVOCATION
  • Durata: 00:44:14
  • Disponibile dal: 31/10/2008
  • Etichetta: Cyclone Empire
  • Distributore:

Cercando di distinguersi almeno un po’ all’interno del calderone death metal svedese, gli Evocation operano nuovamente una fusione tra gli stilemi classici del genere e la melodia della scuola di Gothenburg, con risultati piuttosto gradevoli: l’intro “In The Reign Of Chaos” e la traccia d’apertura “Silence Sleep” offrono atmsofere magniloquenti su un tappeto sonoro dove chitarre crunchy e batteria tipicamente old school convivono senza litigare con soli di chitarra e lievi aperture ariose. La title track è più ricca di groove, ma questa vena vagamente alla “Massive Killing Capacity” riesce a non scontrarsi troppo con quella più tradizionalmente uptempo che regna altrove. Rispetto al più agile e tirato debut “Tales From The Tomb”, in questo “Dead Calm Chaos” “alternanza” sembra essere la parola d’ordine, sia negli arrangiamenti, più o meno raffinati, sia per quanto riguarda l’andatura delle canzoni, ora movimentata, ora pachidermica. Il risultato è più che discreto e le due anime non stridono. Anzi, nella seconda metà del disco si raggiungono momenti tra i migliori con “Tomorrow Has No Sunrise” e “Astrau Masquerade”, prima della struggente “Razored To The Bone”, che chiude il disco nel segno di un sound che ancora una volta molto deve a certi classici dei Dismember. Nel complesso, una seconda piacevole opera da parte di un gruppo di seconda fascia, ma che anche in questa occasione ha dimostrato di essere a tratti in grado di rendere la vita difficile ai grandi del genere.

TRACKLIST

  1. In the Reign of Chaos
  2. Silence Sleep
  3. Angel of Torment
  4. Boundead
  5. Dead Calm Chaos
  6. Truth Will Come Clear
  7. Dust
  8. Protected by What Gods
  9. Antidote
  10. Tomorrow has no Sunrise
  11. Astray Masquerade
  12. Razored to the Bone
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.