EVOCATION – Tales From The Tomb

Pubblicato il 05/06/2007 da
voto
7.5
  • Band: EVOCATION
  • Durata: 00:48:11
  • Disponibile dal: /06/2007
  • Etichetta: Cyclone Empire
  • Distributore:

Sono all’esordio, gli Evocation, eppure questa band venne originariamente fondata nel 1991. All’epoca i nostri erano uno dei gruppi di punta dell’underground svedese… per la precisione, della scena di Gothenburg. Nel 1992 registrarono due demo, uno dei quali prodotto dal celebre Tomas Skogsberg nei Sunlight Studios (Entombed, Dismember), i quali vennero accolti con grosso entusiasmo. Poi però, verso la fine del 1993, a causa di divergenze stilistiche, i cinque death metallers imboccarono strade diverse, rifiutando le offerte che nel frattempo gli erano giunte da etichette importanti come Earache e Century Media. Da allora, alcuni membri della band si sono dati da fare in gruppi come Cemetary e Lake Of Tears, ma nell’estate del 2005 la voglia di tornare a suonare death metal ha preso il sopravvento su tutto il resto e gli Evocation sono tornati in vita. Grazie all’appoggio della tedesca Cyclone Empire, il gruppo è entrato in studio sul finire del 2006 e oggi, a 2007 inoltrato, ecco che abbiamo finalmente il piacere di poter ascoltare il primo full-length di questi ragazzi. Se vi state domandando che tipo di death metal propongano gli Evocation, provate ad immaginare le ritmiche e le chitarre-motosega dei vecchi Dismember mischiate alla melodia dell’originario sound di Gothenburg (primi At The Gates, Eucharist). In sostanza, stiamo parlando di un death metal di stampo svedese indubbiamente old school, ma che spesso e volentieri mette da parte l’asprezza tipica del genere per lasciare spazio a intrecci di chitarra molto melodici ed evocativi… un esperimento tentato anche dagli stessi Dismember in alcuni dei loro brani più recenti (“Misanthropic”, “Suicidal Revelation”…). Il disco, nel suo insieme, è davvero curato e coinvolgente, mai prolisso e ricco di canzoni avvincenti. Su tutte, meritano una menzione “Chronic Hell”, “Greed” e “Feed The Fire”… ma sia chiaro che non vi è traccia di vere e proprie cadute di tono. Insomma, è un peccato che questi ragazzi si siano presi una pausa proprio negli anni d’oro del genere: giudicando dalla qualità del loro songwriting, siamo certi che all’epoca avrebbero potuto togliersi parecchie soddisfazioni e diventare un nome celebre. Oggi forse è tardi per lasciare veramente il segno, tuttavia mai dire mai… “Tales From The Tomb” è un album proprio ben concepito e ha tutte le carte in regola per spopolare tra i fan del vecchio swedish death metal. Se amate il genere, cercate assolutamente di ascoltarlo… non ve ne pentirete!

TRACKLIST

  1. Eternal Lie
  2. The Dead
  3. Chronic Hell
  4. Greed
  5. From Menace To Mayhem
  6. Blessed Upon The Altar
  7. Feed The Fire
  8. The Symbols Of Sins
  9. Phase Of Fear
  10. Veils Were Blown
  11. But Life Goes On ( Entombed Cover )
  12. The More We Bleed
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.