EVOHE – Tellus Mater

Pubblicato il 03/09/2006 da
voto
5.5
  • Band: EVOHE
  • Durata: 00:45:13
  • Disponibile dal: 01/09/2005
  • Etichetta: Oaken Shield
  • Distributore: Masterpiece

Streaming:

La Oaken Shield, sottoetichetta dell’Adipocere Records, è una di quelle interessanti label underground che ha il grande difetto a volte di non saper selezionare il proprio materiale e scremarlo un po’, finendo così inevitabilmente a saturare un mercato già al limite della capienza sopportabile per i fan della musica e non solo. La release in questione dei francesi Evohè è una di quelle di cui si sarebbe potuto benissimo fare a meno. La band, che già con il titolo del primissimo demo “Non Serviam”, non aveva di certo brillato per originalità andando a riproporre lo stesso titolo scelto dai Rotting Christ per un loro grandissimo album del passato, si è dimostrata poco talentuosa e, a parte una buona dose di odio titpico del black metal, ha ben poco da aggiungere. La produzione non è né sufficientemente pulita né riesce a risaltare la cattiveria sonora del gruppo perché non è neppure troppo ‘sporca’: stavolta neanche il buon Ludovic Tournier, che ormai si occupa della produzione di tutte uscite della label francese, non è riuscito a fare il miracolo e dare un valore aggiunto a questa band. Il CD non è tutto da buttare, ma la release si rivela piatta e di scarsissimo interesse perché il black metal qui proposto non è né troppo violento (si basa troppo su lunghi mid tempo) né atmosferico né presenta soluzioni di un qualche interesse. Il solito CD black metal di basso valore che intasa il mercato e confonde le idee a chi vuole scoprire davvero gruppi validi. La Francia nel campo nero per elezione in questo periodo offre decisamente di meglio. Guardare altrove.

TRACKLIST

  1. Through The Eyes Of The Sky
  2. Drawn In Fire
  3. Frozen Fate
  4. Terin'na
  5. Tellus Mater
  6. In Crowned Places
  7. Rotten Angel
  8. Night
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.