FALCONER – Chapters From A Vale Forlon

Pubblicato il 13/03/2002 da
voto
6
  • Band: FALCONER
  • Durata:
  • Disponibile dal: //2002
  • Etichetta: Metal Blade Records
  • Distributore: Audioglobe

Con l’omonimo debutto dell’anno scorso i Falconer si erano imposti nella scena come una belle new entry più fresche e originali, forti di un power metal pesantemente contaminato da influenze epic-folk derivate dai Mythotyn, la vecchia band viking-black del chitarrista Stephan. Oggi finalmente ho la possibilità di ascoltare il nuovo “Chapters From A Vale Forlon”, e purtroppo devo ammettere di essere rimasto parzialmente deluso. La band infatti, si distacca in parte dalle sonorità epico/battagliere che l’avevano sempre contraddistinta a favore si un sound più “leggero” e contaminato da certi inserti old fashoned (vedi l’uso dell’hammond) che, per chi scrive, poco calzano nel contesto Falconer. Certo, ci sono episodi come “Lament Of A Minstrel”, dotata di una certa solennità o come la veloce “Decadence Of Dignity”, purtroppo in nessun caso convincenti come i fasti del primo, insuperabile disco. Per quanto riguarda la produzione, anche “Chapters From A Vale Forlon” è stato partorito ai Los Angered Studios di Andy LaRocque, di cui è ormai inutile spendere troppe parole: il lavoro del chitarrista di King Diamond dietro al mixer è sempre di altissima qualità ed i suoi studi sono sempre più rinomati! Le mie parole non devono però disorientare chi si vuole avvicinare alla nuova fatica dei Falconer: il disco vale sicuramente i soldi che costa e i nove brani sono convincenti e ben costruiti, ma se vi avvicinate per la prima volta a questa band, consiglio di buttarsi senza esitazione sul debutto “Falconer”. E speriamo che in sede live, a partire dal prossimo tour Europeo, le epiche atmosfere che da sempre accompagnano il terzetto guidato da Stefan Weinerhall siano riproposte il più fedelmente possibile!

TRACKLIST

  1. Decadence Of Dignity
  2. Enter The Glade
  3. Lament Of A Minstrel
  4. For Life And Liberty
  5. We Sold Our Homesteads
  6. The Clarion Call
  7. Portals Of Light
  8. Stand In The Veneration
  9. Busted To The Floor
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.