FALKENBACH – Heralding ( The Fireblade )

Pubblicato il 07/01/2006 da
voto
7.0
  • Band: FALKENBACH
  • Durata: 00:41:58
  • Disponibile dal: 30/11/2005
  • Etichetta: Napalm Records
  • Distributore: Audioglobe

Stavolta c’è voluto poco tempo per avere tra le mani il nuovo lavoro dei bardi Falkenbach. Dopo un lunghissimo periodo di inattività ed il rilancio (dovuto più alla promozione fatta dalla Napalm Records che non alla qualità del CD del ritorno), la nota band teutonica è riuscita, grazie all’aspirazione ritrovata del suo artefice unico Vratyas Vakyas, a regalarci il miglior album della carriera. Mentre il CD del ritorno era contrassegnato ancora dai punti deboli mostrati dalla band ai tempi del lontano debutto quali la ripetitività eccessiva di un cliché noioso e poco incisivo, “Heralding” si allinea alle produzioni contemporanee mettendo il songwriting della band al passo con i tempi. E non solo. “Heralding” è l’album più vario dei Falkenbach, l’unico che riesce a cambiare di ritmo, alternare i tempi in un moto che non smette mai di scostarsi dai tempi antichi. Mitologia, spiritualità pura, sensazioni di un animo appagato: l’atmosfera di fondo è sempre la stessa, ecco la scommessa vinta dalla band in questa nuova sfida, ovvero sapersi rinnovare senza stravolgere le proprie radici. Così facendo il CD intriso di tanta epicità non diventa pesante né scontato, ma piacevole proprio come lo erano le ultime fatiche degli immortali Bathory. E proprio da loro, da sempre, i Falkenbach di Vratyas Vakyas hanno preso l’energia per continuare quell’arte scaldica decantata sempre in modo sincero e genuino. Ultima Thule.

TRACKLIST

  1. Heathen foray
  2. of forests unknown
  3. havamal
  4. roman land
  5. heralder
  6. laeknishendr
  7. walkiesjar
  8. skirnir
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.