FERAL – Dragged To The Altar

Pubblicato il 18/04/2011 da
voto
6.0
  • Band: FERAL
  • Durata: 00:46:16
  • Disponibile dal: 26/04/2011
  • Etichetta: Ibex Moon Records
  • Distributore:

Dalla Svezia ecco arrivare un’altra death metal band con il proposito di rievocare i fasti degli anni ’90. I Feral sono stati scoperti dalla Ibex Moon Records di John McEntee degli Incantation e con il qui presente "Dragged To The Altar" ci regalano circa 45 minuti di un death metal sì vecchio stampo, ma in vero anche piuttosto catchy. In effetti, più che dalle primissime uscite dei vecchi maestri, i nostri sembrano essere influenzati soprattutto da quanto realizzato da questi ultimi verso metà carriera. Per intenderci, se si prendono come esempio gli Entombed, il disco di riferimento pare essere "Wolverine Blues" più che un "Left Hand Path". Idem per i Grave… la band dà l’idea di gradire maggiormente un "Soulless" rispetto a un "Into The Grave". Insomma, si rintraccia una certa vena rock’n’roll nell’impostazione ritmica e anche il riffing concede qualche soluzione piuttosto "rotonda", oltre a quella severità propria del genere. Con questi ingredienti, i Feral confezionano undici tracce anthemiche, molto ben prodotte e suonato con discreta perizia. Ciò che frena gli entusiasmi è una certa monotonia rinvenibile in alcuni degli episodi più lunghi ("Judas", ad esempio), dove il gruppo insiste troppo sui chorus, riproponendoli senza troppa logica e sino alla sfinimento. Scelte abbastanza fastidiose che fanno rimpiangere non poco pezzi diretti e concisi come "Altar Of Necromancy", nei quali il quintetto dà il meglio con un mix ben calibrato di groove e velocità. Insomma, sono giovani e la scarsa esperienza si fa sentire. In ogni caso, qualche bella intuizione in sede di songwriting c’è, quindi pazientiamo un po’ e vediamo dove questi ragazzi andranno a parare con il prossimo album.

TRACKLIST

  1. Once Inside the Tomb
  2. Altar of Necromancy
  3. Judas
  4. Welcome to the Graveyard
  5. Howling
  6. The Deathbog
  7. Graverobber
  8. The Curse of the Casket
  9. Behead the Crucifix
  10. Malevolent Summoning
  11. Outro
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.