FERAL – From the Mortuary

Pubblicato il 09/12/2016 da
voto
6.0
  • Band: FERAL
  • Durata: 00:23:23
  • Disponibile dal: 02/12/2016
  • Etichetta: Cyclone Empire
  • Distributore: Audioglobe

I Feral scelgono il formato EP per dare un seguito al discreto “Where Dead Dreams Well”, secondo full-length della loro discografia. Sinora questi death metaller svedesi hanno rilasciato materiale dalla qualità altalenante e “From the Mortuary”, pur essendo un lavoro breve, purtroppo non rappresenta un’eccezione. La band riesce infatti a brillare solo a sprazzi, mancando di continuità; a volte i ragazzi denotano un’ottima verve, mettendo sul piatto un death metal dai toni groovy e dallo spirito sfrontato che puó anche arrivare a ricordare i migliori episodi di “Soulless” dei Grave. In altri momenti, invece, il riffing si fa maggiormente scarno e dozzinale, offrendo davvero poco a chi – in un periodo in cui le uscite “old school” e i rimandi agli anni Novanta si sprecano – vorrebbe un po’ di ingegno o ispirazione in piú. La novità del revival vecchia scuola è ormai passata e oggi non abbiamo bisogno di un prodotto appena carino: il buon Rogga Johansson, con i suoi mille progetti, è già maestro nello sfornare lavori dalla longevità risicata esclusivamente indirizzati a fanatici completisti. Anche se si desidera restare in ambienti tradizionali, è necessario curare il songwriting il piú possibile, in modo da confezionare qualcosa che possa catturare l’attenzione al di là di un rapido ascolto sull’onda della nostalgia per i cosiddetti vecchi tempi. I Feral, a differenza degli Interment o dei compagni di scuderia Revel In Flesh, per adesso non hanno ancora centrato tale obiettivo: ad un bel brano ne segue quasi sempre uno assemblato con il pilota automatico. “From the Mortuary” di conseguenza intrattiene solo in parte, esattamente come tutti i capitoli precedenti. Serve piú smalto per svoltare veramente!

TRACKLIST

  1. The Hand of the Devil
  2. Reborn in the Morgue
  3. The Cult of the Head
  4. The Rite
  5. Necrofilthiac (2016)
  6. Relentless (Pentagram cover)
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.