FEROCITY – The Sovereign

Pubblicato il 13/11/2013 da
voto
7.0
  • Band: FEROCITY
  • Durata: 00:40:55
  • Disponibile dal: 09/07/2013
  • Etichetta: Deepsend Records
  • Distributore:

Danimarca e death metal. Un sodalizio che va avanti ormai da diverso tempo, capace di sfornare dischi interessanti – ma soprattutto gruppi – a cadenza pressoché regolare. Oggi vi parliamo dei Ferocity, agguerritissimo quintetto che, grazie all’interessamento della statunitense Deepsend Records, giunge con “The Sovereign” al secondo disco sulla lunga distanza dopo l’autoprodotto “Cocoon Of Denial” del 2009. I Nostri mettono qui a frutto tutta l’esperienza accumulata nel corso della loro lunga e non certo facile carriera (il primo demo risale a tredici anni fa) e, coadiuvati da una resa sonora potente e cristallina, ci scaraventano addosso dieci tracce per quaranta minuti di death metal battagliero e carico di groove, in cui convivono sia spunti tipici della scuola floridiana che “rotondità” prese in prestito dalla tradizione polacca (Decapitated di “The Negation” in primis). A fare da contorno, un’atmosfera marziale degnamente raffigurata dal soggetto in copertina e dai titoli delle canzoni, le quali alternano momenti di pura aggressione ad altri di più ampio respiro. La tracklist si apre proprio all’insegna della violenza tout-court, con un trittico di brani che paradossalmente nulla tolgono e nulla aggiungono al valore complessivo dell’opera (fatto curioso visto il monicker del gruppo). Molto meglio quando dallo sfondo cominciano ad affiorare riff e melodie arrembanti – spesso venate da una sottile epicità di fondo – e i tempi medi prendono definitivamente il sopravvento sul resto, come riscontrato in “Son Of Sam”, dai vaghi accenni black metal, in “XIIth Legion” e nella riuscitissima “No Rest For The Wicked”, vera e propria “hit” con il suo refrain catchy e facilmente memorizzabile. Unica nota negativa di questo “The Sovereign” è il growling del frontman Kasper Wendelboe, incapace di variare la propria tonalità e non sempre all’altezza della situazione… probabilmente con una voce più dinamica il disco avrebbe guadagnato ulteriore tiro e spessore, ma tant’è. Chiusi gli occhi su questa parentesi, siamo certi che i Ferocity sapranno regalarvi la giusta dose di death metal quotidiano: armatevi e unitevi al loro fianco nella battaglia!

TRACKLIST

  1. …And The Rest Is Silence
  2. Chain Of Command
  3. Human Game
  4. Son Of Sam
  5. XIIth Legion
  6. Abrupt Desolation
  7. The Sovereign
  8. Blind Disciple
  9. No Rest For The Wicked
  10. Blood Trophy
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.