FIELDS OF JENA – In Onirica

Pubblicato il 10/11/2002 da
voto
5
  • Band: FIELDS OF JENA
  • Durata:
  • Disponibile dal: //2002
  • Etichetta:
  • Distributore:

Da una band che cita nella thanks list nomi del calibro di Einsturzende Neubauten, Anathema, Pink Floyd, Dead Can Dance, Canaan, Katatonia, sicuramente c’era da aspettarsi qualcosina in più. Si parte da un package ed un artwork ben realizzato che lascia intendere anche un orientamento artistico di prim’ordine; si sfoglia poi il libretto, e si scoprono foto che ritraggono la band in pose goffe ed assolutamente innaturali e di cui si sarebbe potuto francamente fare a meno: per la serie “un tocco di rimmel e rossetto non fanno il darkino perfetto” (ok, la mia vena poetica è anche peggiore dell’abbigliamento di questi ragazzi…). Meglio concentrarsi sui cinque brani di “In Onirica” per valutare l’operato dei Fields Of Jena: orientati verso un gothic metal ridondante ma onestamente poco originale, i sei ragazzi si prodigano nella stesura di atmosfere vellutate e liriche notturne quanto basta per poter essere vagamente accomunati agli ultimi Katatonia, nonostante il fatto che sia il guitarwork che le trame tastieristiche lascino intendere una matrice decisamente più heavy/hard e quindi ben poco attribuibile al filone del dark metal, come ad esempio suggerito nell’incipit della title-track. C’è forse ancora bisogno di lavorare sulla composizione, e di capire se voler appartenere al goth rock o al filone metal, e quindi spogliarsi di certi fronzoli chitarristici decisamente antiquati, appesantire ulteriormente il sound mettendo in primo piano proprio le chitarre. Nell’insieme “Onirica” è la classica opera di una band alle prime armi che, pur non palesando oggettivi cali qualitativi, non riesce neanche ad emergere per sconvolgenti picchi verso l’alto. Non tutto è da buttare, ma bisogna ancora lavorarci sopra, suvvia.

TRACKLIST

  1. h. 4:18 A.M.
  2. In Onirica
  3. Claustrophobic Heaven
  4. Chrysalid Of A Star
  5. Suicidal Karma?
  6. Moon Spiral
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.