FILTH IN MY GARAGE – 12.21.12

Pubblicato il 05/02/2013 da
voto
7.0
  • Band: FILTH IN MY GARAGE
  • Durata: 00:23:49
  • Disponibile dal: 21/12/2012
  • Etichetta:
  • Memorial Records

Spotify non ancora disponibile

Apple Music non ancora disponibile

Tre brani così su un EP di una band emergente non li sentivamo da tempo. Il quintetto si presenta con ben ventiquattro minuti di post hardcore di chiara matrice statunitense, trovando in formazioni quali Norma Jean e Every Time I Die i principali punti di contatto e aggiungendo al tutto una buona dose di math per rendere più imprevedibile possibile una proposta già di per sè non propriamente pacata. “12.21.12” non lascia dubbi sul suo potenziale, forte di strutture efficaci e di una produzione molto buona. Oltre ai riferimenti succitati, i Nostri provano a impreziosire il proprio calderone sonoro con un songwriting arguto e mai banale, che da una base hardcore costantemente  presente ad ogni introduzione, va via via a impreziosirsi di ritmiche impazzite, riusciti spunti melodici delle chitarre e rallentamenti tanto brevi quanto intensi, il tutto fino ad arrivare a naturalissime dilatazioni finali degne delle migliori band post-rock che si rispettino – anche se rilette con un maggiore approcio metallico. Un esempio su tutti, il pezzo “Future”, il migliore del trittico. Oltre che riuscito sotto il punto di vista della personalità, il disco si contraddistingue anche per una certa saggezza da parte di questi ragazzi, bravi nel non voler strafare complicando il tutto ma, anzi, conferendo alle parti più “tradizionali” una certa importanza nello sviluppo della propria musica, efficace anche quando si tratta “solo” di concatenare fra di loro le ritmiche o di gestire i numerosi cambi di tempo. Quella che danno i Filth In My Garage, è l’impressione di trovarci di fronte ad una band già pronta per raggi d’azione più ampi, vistosamente preparata per affrontare a testa alta la concorrenza delle decine di formazioni connazionali, e non, già all’attivo con numerose pubblicazioni. Probabilmente è presto per tessere delle lodi esagerate, stiamo pur sempre parlando di una promessa più che valida e nulla più, per ora. Tuttavia, quando ci sono qualità e cuore sognare è lecito e qui, dobbiamo riconoscerlo, ce ne sono da vendere.

Potete ascoltare interamente il disco sulla pagina Bandcamp della band.

TRACKLIST

  1. Future
  2. Past
  3. Present
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.