FINAL PRAYER – Filling The Void

Pubblicato il 14/04/2009 da
voto
5.0
  • Band: FINAL PRAYER
  • Durata: 00:32:40
  • Disponibile dal: //2009
  • Etichetta: GSR Music
  • Distributore:

Tedeschi di Berlino, i Final Prayer rappresentano probabilmente la frangia più old school della scena hardcore della capitale, che ha invece nei War From A Harlots Mouth e nei The Ocean i suoi esponenti più sperimentali e audaci. A tre anni di distanza dal debut “Right Here, Right Now”, il gruppo torna con un nuovo full-length piuttosto simile al precedente a livello di efficacia, anche se lievemente diverso per quanto riguarda le sonorità proposte. Se infatti il primo disco appariva a tratti come un vero e proprio tributo agli Hatebreed, questo nuovo “Filling The Void” offre una manciata di composizioni dall’andamento più sciolto e meno ossessionate da breakdown. Intendiamoci, la componente metallica nel sound del quintetto è sempre molto presente, ma quest’ultima viene filtrata attraverso soluzioni più prettamente hardcore, che spesso privilegiano la velocità alla pesantezza. Nel complesso, quindi, più influenze Terror che Hatebreed, questa volta, anche se un pezzo come “Doomsday Of The New Gods” appare sin dal primo ascolto come un omaggio a Jamey Jasta e alla sua band. Peccato solamente che i Final Prayer si dimostrino quasi sempre tutt’altro che all’altezza dei loro padri ispiratori. Inutile andare a tirare in ballo l’originalità (in un genere come questo non ha alcun senso), il problema sono i brani: qui quelli davvero vincenti sono pochi, tanto che, nonostante duri solo mezzora, l’album finisce per risultare presto indigesto. Tanta ignoranza, ma questa da sola non basta a mantenere vivo l’interesse…

TRACKLIST

  1. The Void
  2. Annihilation
  3. Wartime
  4. In Denial
  5. Fashion Parade
  6. Goodbye Cruel World
  7. We Are The Enemy
  8. No Witness
  9. Tune Out The World
  10. Doomsday Of The New Gods
  11. More Than Just Music
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.