FIRST SHOT – Midnight Madness

Pubblicato il 21/04/2004 da
voto
5.0
  • Band: FIRST SHOT
  • Durata: 00:46:16
  • Disponibile dal: /11/2003
  • Etichetta: Escape Music
  • Distributore: Frontiers

Secondo platter per il quartetto canadese dopo l’esordio “From The Hip” datato 2001, passato quasi inosservato dalle nostre parti. I nostri ci riprovano sfornando undici canzoni molto melodiche in bilico tra l’orecchiabilità tipica del pop e i graffianti riff di scuola rock. Nulla che faccia gridare al miracolo, visto che le undici canzoni sono ben suonate e ben prodotte, risultando sin troppo omogenee tra loro senza destare nessun particolare colpo di coda. La voce del batterista/cantante Marc LaFrance è molto bella, e ha il gran pregio di non essere troppo melensa, difetto che rende alcuni dischi di questo genere insopportabili. “Dealer Of Love” apre il disco più che dignitosamente, sorretta da una ritmica dinamica – e dall’impasto di chitarre e tastiere – che fa da preludio al refrain vincente e d’impatto. La seguente “Skin Deep” è la song migliore del lotto, costruita da un guitar riffing deciso che si stempera in atmosfere poppeggianti tipicamente anni ’80. La semi ballad “Somewhere In Time” è inizialmente accarezzata dalla voce del singer, guidata da malinconiche tastiere spezzate dall’entrata delle chitarre e della batteria che conferiscono un pizzico di grinta alla track. “All Through The Night” è una squisita pop song stesa su un tappeto di tastiere che si dispiega sulle linee vocali molto belle, graziate da un breve quanto efficace guitar solo. Le restanti sette canzoni vivacchiano in un anonimato tanto imbarazzante quanto preoccupante a causa di soluzioni non troppo azzeccate e fin troppo derivative con le ripetitive “I Can’t Get Over You”, e “Don’t Take Me For A Fool”. La romantica “Girl Like You” si fa ascoltare senza regalare grandi emozioni, così come accade con la più vivace title track. I requisiti per fare decisamente meglio ci sono, visto che i quattro canadesi sono dotati di una buona preparazione tecnica… nel futuro prossimo una manciata di idee (e di farina del proprio sacco in più) porterebbero a ottenere risultati maggiormente confortanti. Alla prossima.

TRACKLIST

  1. Dealer Of Love
  2. Skin Deep
  3. Somewhere In Time
  4. All Through The Night
  5. I Can’t Get Over You
  6. Into The Night
  7. Don’t Take Me For A Fool
  8. Girl Like You
  9. Midnight Madness
  10. It Must Be Magic
  11. The More Things Change
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.