FLOURISHING – The Sum Of All Fossils

Pubblicato il 13/12/2011 da
voto
8.0
  • Band: FLOURISHING
  • Durata: 00:43:57
  • Disponibile dal: 15/08/2011
  • Etichetta: The Path Less Traveled
  • Distributore:

Purtroppo è facile pensare che questo esordio sulla lunga distanza dei Flourishing – trio newyorkese in attività soltanto da un paio d’anni – sia più o meno destinato all’anonimato, in patria e qui da noi. Il gruppo non ha alcuna referenza, ogni settimana escono troppi album e la The Path Less Traveled Records è un’entità a dir poco minuscola nel mare della case discografiche odierne. Ci si augura che la musica faccia il miracolo e che quanto prodotto dai ragazzi possa avere un “successo” tale da produrre qualche onda di risonanza anche fuori dai circuiti più underground. Dal canto nostro, non possiamo fare altro che raccomandarvi questo “The Sum Of All Fossils”, un disco che colpisce per la sua freschezza e la sua capacità di affiancare coerentemente asprezze sonore e altri tipi di sensibilità. L’incipit del lavoro ricorda il death metal compresso e cervellotico degli ultimi Gorguts; impressione accentuata dall’interpretazione al microfono di Garrett Bussanick, che ricorda il caro vecchio Luc Lemay. A questa attitudine progressiva e spigolosa si appoggia, nel seguito del platter, un lato più arioso e conciliante, fatto di melodie oblique, trame sonore che guardano all’industrial dei Godflesh e allo sludge atmosferico dei concittadini Tombs, con tanto di voci più chiare, spesso semplicemente urlate senza alcuna forzatura. Un’alternanza di umori e soluzioni sulla quale i Flourishing giocano per tutti gli otto brani del disco, senza rinunciare a ritmiche più veloci che, se chiamate a supportare vari scambi di dissonanze, ricordano non poco l’operato degli Ulcerate. Il prodotto è un’opera che non smette quasi mai di muoversi lungo un sentiero diagonale, lambendo diversi ambienti sonori, abbracciandone completamente nessuno, ma carpendone i tratti più distintivi per poi rielaborarli e confluirli in un sound che risulta pieno, fluido e naturale. Privo di cadute, mai ovvio, con numerosi passaggi sopra la media, “The Sum Of All Fossils” è un disco che insomma invita continuamente all’ascolto; piacerà sicuramente agli amanti delle sperimentazioni e delle trasversalità, riuscendo però gradevole magari anche a chi è abituato a sonorità un pelo più canoniche, grazie alla limpidezza di alcune delle sue melodie.

TRACKLIST

  1. A Thimble's Worth
  2. The Prospects Of Rejection
  3. By Which We're Cemented
  4. In Vivid Monochrome
  5. Momentary Senses
  6. Fossil Record
  7. Summary
  8. As If Bathed In Excellence
1 commento
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.