FLOWING TEARS – Razorbliss

Pubblicato il 24/03/2004 da
voto
6.0
  • Band: FLOWING TEARS
  • Durata: 00:44:41
  • Disponibile dal: 22/03/2004
  • Etichetta: Century Media Records
  • Distributore: Self

Ritornano i Flowing Tears… un nuovo look, una nuova cantante e, soprattutto, un nuovo sound! “Razorbliss” segna il definitivo allontanamento dagli stilemi gothic-doom degli esordi, già accantonati nei precedenti “Jade” e “Serpentine” ma qui del tutto eliminati. I nuovi Flowing Tears, oggi guidati dalla bella Helen Vogt, fanno purtroppo un po’ il verso agli ultimi Lacuna Coil e agli Evanescence, mettendo in mostra strutture semplici, arrangiamenti più scarni, chitarre grezze ed ultra heavy di stampo nu metal e synth modernissimi ma allo stesso tempo molto anonimi. Siamo perciò alle prese con l’ennesima band rovinata dai trend, che pensa più a guardarsi intorno e a stare attenta a ciò che ‘tira’ piuttosto che a fare per bene le proprie cose. La nuova frontgirl, pur essendo discretamente dotata e in questo contesto tutt’altro che fuori posto, dimostra di non avere le stesse capacità di Stefanie Duchene e si può quindi ipotizzare che anche in sede live verrà fatta piazza pulita del materiale precedente. Per chi conoscerà i Flowing Tears con questo disco ciò sarà comunque di poca importanza visto che “Razorbliss” in sé non è un brutto lavoro. Certamente non è nulla di eccezionale ma è prodotto magistralmente, ha una copertina intrigantissima e soprattutto presenta una manciata di pezzi tutto sommato convincenti: su tutti la title track, “Virago”, “Firedream” e la depechemodiana “Ballad Of A Lonely God”. Per chi si accontenta.

TRACKLIST

  1. Razorbliss
  2. Believe
  3. Virago
  4. Undying
  5. Radium Angel
  6. Firedream
  7. Ballad Of A Lonely God
  8. Snakes Of Grey
  9. Mine Is The Ocean
  10. Maladine
  11. Unspoken
  12. Pitch Black Water
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.