FOR MY DEMONS – Close To The Shade

Pubblicato il 10/09/2017 da
voto
5.5
  • Band: FOR MY DEMONS
  • Durata: 00:39:17
  • Disponibile dal: 19/05/2017
  • Etichetta: Revalve Records
  • Distributore: Masterpiece

I For My Demons sono la nuova band di Gabriele Palmieri, nata dopo l’uscita del cantante dai Neverdream. Malinconia, depressione, decadimento, oscurità sono gli elementi caratteristici del gothic rock proposto dal combo, che si completa con Emanuela Marino e Luca Gagnoni alle chitarre, Andrea Terzulli al basso e Valerio Primo alla batteria. Costruito come una sorta di concept sui sentimenti negativi e sulla violenza psicologica provati in passato e nel presente dal cantante, “Close To The Shade” vive di un gothic molto triste e funereo, che per tutta la durata del disco non si sposta dal midtempo come forma di espressione. Musicalmente il sound proposto ricorda molto quello proposto dagli ultimi Lacrimas Profundere, sebbene in una forma molto più semplice e meno ricercata: ritroviamo innesti elettronici che fanno molto End Of You, soprattutto nella title track, e melodie riconducibili ai For My Pain, seppur isolate dal contesto gothic rock classico, ed ovviamente qualche orchestrazione anche se davvero minimale non manca. Molto semplici e lineari i sette brani, che non offrono mai sorprese, e che possono essere intuiti nella loro interezza sin dai primi secondi di ascolto, suonati in maniera abbastanza semplice e minimale, senza alcun tipo di voluttà solistica all’interno della band; in evidenza per tutta la durata del lavoro la voce di Palmieri, elemento di forza della band, che però non sempre riesce ad essere intenso, disperato e drammatico come la musica d’accompagnamento vorrebbe, spesso penalizzato da una produzione non ottimale. Un debutto non negativo ma ancora acerbo, per una band che deve continuare a lavorare su una proposta che necessita di qualche variazione per crescere di livello.

TRACKLIST

  1. Close To The Shade
  2. Directions
  3. Scars
  4. Reborn
  5. When Death Hurts
  6. La Fleur Du Mal
  7. Burning Rain
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.