FOR THE STORMS – The Grieving Path

Pubblicato il 06/01/2022 da
voto
7.5

Spotify:

Apple Music:

For The Storms è una band che nasce a Brescia nel 2019 da tre ex componenti degli Shantak, autori dell’album “For The Darkening” nel 2016 e votati al melodic death. Sotto il nuovo monicker, il terzetto si muove in territori affini ma, rispetto al passato, è evidente l’aggiunta di una componente doom che rende la proposta ancor più intima e struggente, con un risultato finale molto buono: “The Grieving Path” è un viaggio oscuro nei più profondi meandri dell’animo umano, toccante sia da punto di vista lirico sia da quello musicale. L’argomento trattato (ossia le cinque fasi dell’elaborazione del lutto), in realtà non è dei più originali in questo ambito, e anche come sonorità non siamo di fronte a niente di particolarmente nuovo ma, nonostante la giovanissima età, i musicisti bresciani dimostrano di conoscere molto bene la materia e di saper scrivere dei pezzi che colpiscono soprattutto per la dolorosa intensità che sprigionano. Il death-doom metal suonato dai For The Storms risente sicuramente dell’influenza di band quali i vecchi Swallow The Sun o i Novembre, quindi si parla di musica potente ma anche malinconica, con un’oggettiva complessità che il terzetto dimostra di saper gestire con personalità; i pezzi sono lunghi ed articolati, in un’altalena di umori in cui tutto è ben bilanciato. Punti di forza sono la ricchezza degli arrangiamenti, con molti passaggi atmosferici a lenire la drammaticità dei riff e della voce in growl, e la pulizia dei suoni, non male per un disco autoprodotto come questo; il songwriting, magari migliorabile, è comunque già di discreto livello per un esordio. Tra i pezzi, sicuramente da citare il brano d’apertura “For The Storms To Come”, che ricorda la gravità dei Draconian, e la tetra e luttuosa “A Downfall”, che inizia con un pianoforte e contiene un inserto recitato che sembra arrivare dall’aldilà e mette letteralmente i brividi.
Quello dei For The Storms è un debutto sorprendente e, se ci sarà una crescita, la scena italiana potrà ne trarrà sicuro giovamento.

TRACKLIST

  1. For The Storms To Come
  2. Tombless
  3. Just Another Skull
  4. A Downfall
  5. Unbound
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.