FORGOTTEN TOMB – Under Saturn Retrograde

Pubblicato il 10/05/2011 da
voto
8.0
  • Band: FORGOTTEN TOMB
  • Durata: 00:50:45
  • Disponibile dal: /04/2011
  • Etichetta: Agonia Records
  • Distributore: Masterpiece
Streaming non ancora disponibile

La definitiva consapevolezza dei propri mezzi rende oggi "Under Saturn Retrograde" l’ennesimo highlight della saga Forgotten Tomb, attraverso una commistione fra vari generi tanto intransigente quanto accurata e scorrevole. Con la supervisione di Mika Jussila (Amorphis, HIM) in sede di produzione, il quartetto assume una ulteriore spinta catchy, abbinata ai costanti ingredienti black e doom metal, per una portata estremamente accattivante nelle melodie e superba negli istanti più rabbiosi. La compattezza dell’album si abbina ad episodi già intriganti in solitario – la magnifica opener "Reject Existence", oppure la sfacciata "Joyless", infarcita di elementi gothic – mentre le intrusioni strumentali non sembrano aggiunte gratuite, quanto particolari indispensabili per rendere ancor più concreto il dipinto (l’entusiasmante coda della title track). Certo, chi non ha capito e apprezzato la (parziale) svolta attuata con il precedente "Negative Megalomania" probabilmente non riuscirà ad accettare nemmeno questa nuova opera, dato che riprende e amplia molte delle soluzioni presenti in quel disco. Tuttavia, sarebbe da stolti non riconoscere alla band una personalità spiccata, una sensibile maturazione sotto il profilo tecnico-esecutivo (anche la voce pulita di Herr Morbid è migliorata molto rispetto a quattro anni fa) e, soprattutto, una capacità di assimilare e rielaborare nuove influenze assolutamente non comune. I Forgotten Tomb si evolvono di album in album, eppure riescono sempre a mantenere una forte individualità, come ulteriormente dimostrano tracce strutturate come "Shutter" o "Spectres Over Venice" (quest’ultima già inclusa nella raccolta uscita qualche mese fa), in cui i nostri inglobano spunti di varia natura – da atmosfere southern/sludge a digressioni romantiche in ambienti puramente gothic-doom alla Paradise Lost/Novembre – senza mai perdere in disinvoltura e impatto. Non ci sono dubbi, al momento questa band è una delle realtà più coinvolgenti provenienti dall’Italia.

TRACKLIST

  1. Reject Existence
  2. Shutter
  3. Downlift
  4. I Wanna Be Your Dog (cover The Stooges)
  5. Joyless
  6. Under Saturn Retrograde Part I
  7. Under Saturn Retrograde Part II
  8. You Can't Kill Who's Already Dead
  9. Spectres Over Venice
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.