FRONTLINE – THE SEVENTH SIGN

Pubblicato il 12/10/2004 da
voto
6.0
  • Band: FRONTLINE
  • Durata: 00:39:38
  • Disponibile dal: /09/2004
  • Etichetta: AOR Heaven
  • Distributore: Audioglobe

Una volta tanto fa piacere tessere le lodi di una formazione che pur negli angusti confini del genere osa cambiare stile, facendo compiere al proprio songwriting un deciso passo in avanti. Erano conosciuti come la miglior formazione Aor teutonica: una definizione veritiera, ma che in un clima di eccessiva generosità (e cecità) non puntava mai l’indice verso l’imbarazzante debito che i quattro musicisti presentavano ad ogni release nei confronti degli americani Journey (complice anche l’ugola del bravo Stephan Kaemmerer). Con “The Seventh Sign” non si può dire che il cordone ombelicale con la leggenda americana sia stato completamente reciso (come bonus track fa bella mostra di sé la cover di “Separate Ways”), ma va annotata una decisa sterzata verso un robusto hard rock, scelta che li pone sempre più vicini a formazioni del calibro di Velocity, Big Bad Wolf e Hardline. Convince l’enfasi dark di “Like You Do” e “Part Of My Life” ma anche l’aggressività dell’iniziale “You Can’t Tame Me”, cesellata da un magnifico solo di chitarra. Senza snaturare il proprio trademark, questi musicisti offrono un lavoro degno di essere ascoltato. E di questi tempi non è cosa da poco.

TRACKLIST

  1. You Can’t Tame Me
  2. This Lie
  3. Like You Do
  4. Getaway
  5. Take Me Higher
  6. Part Of My Life
  7. Where’s The Love
  8. Melt My Ice
  9. This Is My Life
  10. You Never Cried
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.