FUCK THE FACTS – Abandoned

Pubblicato il 14/10/2014 da
voto
7.0
  • Band: FUCK THE FACTS
  • Durata: 00:12:54
  • Disponibile dal: 02/10/2014
  • Etichetta:
  • Distributore:

Prosegue la lista di uscite targate Fuck The Facts, ormai una band che praticamente vive in catena di montaggio. A circa un anno dal riuscitissimo EP “Amer”, i canadesi sfornano un’altra opera di breve durata, “Abandoned”, conseguendo ancora una volta notevoli risultati. Sempre considerati un gruppo grindcore, in verità i Fuck The Facts da tempo mescolano ampiamente generi e registri, proponendo un suono ormai sempre più classificabile come unico. “Endless Emptiness”, opener dell’EP, dà subito piena dimostrazione dell’assioma: in poco più di quattro minuti, la band produce un curiosissimo ibrido a base di death e black metal svedese (si sente molto la melodia degli Edge Of Sanity nelle parti cadenzate), verace hardcore-metal alla Converge e urgenza grind, sul quale la frontwoman Mel Mongeon e il bassista/cantante Marc Bourgon si scambiano di frequente la parte di urlatore trainante. “Disabused”, traccia numero due, invece porta echi di Napalm Death mescolati a lead di chitarra che sembrano ispirati ai vecchi Amorphis, prima che il tutto si velocizzi in un assalto death-grind che ricorda i The Red Chord! Il bello dello stile del gruppo è che ogni spunto e ogni influenza è sempre attentamente misurata e inserita in un contesto ruvido e nervoso che porta puntualmente la chiara firma Fuck The Facts. È ovviamente lo stesso per la conclusiva “L’Impasse”, un filo più lineare, ma ugualmente folle nell’inglobare sensazioni hardcore-metal e uno spigoloso riffing death metal che sa di Immolation. La sostanza è che il gruppo ormai è abilissimo nel mescolare tensione e melodia: è di mentalità aperta, ha una gamma di influenze più che ampia, ma sa come mettere il tutto all’interno di strutture chiare e tutt’altro che pretenziose. Questi EP si ascoltano davvero con piacere: sono brevi, eppure ricchi di materiale e soluzioni, e presentano regolarmente una formazione fresca e talentuosa. Sta diventando difficile farne a meno.

TRACKLIST

  1. Endless Emptiness
  2. Disabused
  3. L'Impasse
1 commento
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.