FULL EFFECT – Reconcilement – At Present A Sweet Lullaby

Pubblicato il 15/07/2002 da
voto
7
  • Band: FULL EFFECT
  • Durata:
  • Disponibile dal: //2002
  • Distributore: Self
Streaming non ancora disponibile

Dunque, la prima impressione che si può ricavare dall’ascolto di questo “Reconcilement – At Present A Sweet Lullaby” è che le influenze che possono in qualche modo aver dato alla luce la musica di questa band siano davvero molteplici, al punto da generare un sound più che originale e intrigante. La componente hardcore è molto evidente in quasi tutto il songwriting, ma, volendo citare alcuni riferimenti, i Full Effect si potrebbero paragonare per alcune soluzioni interpretative ai primi Vision Of Disorder, ai Glassjaw di “Everthing You Ever Wanted To Know About Silence”, ai Filter e azzarderei anche alcuni accostamenti stilistici con l’emo-core dei Poison The Well. Il quartetto nasce nel 1994 e nel 1996 ha già all’attivo un cd autoprodotto intitolato “Polyphase” seguito a distanza di due anni dall’EP d’esordio “Emotional Industrialism Vice”. Il contratto con Loudblast dà infine la possibilità a questa band di registrare l’ottimo disco in questione, un prodotto davvero niente male, forse leggermente penalizzato da una registrazione non proprio brillante ma comunque d’impatto, pulita ed efficace. Sono presenti ben tredici brani sul disco, tra i quali spiccano, per originalità e potenza, “Another Body”, “Kisses, Kisses” l’ottima “Dark Cats On The Window” e la breve ma intensa “My Polestar”, nell’insieme risulta essere un interessante primo full-lenght per una band che dal punto di vista live sà davvero il fatto suo con più di duecento concerti nel curriculum, tra centri sociali e manifestazioni internazionali come il Beach Bum Rock Festival di Jesolo o esibizioni importanti assieme a notevoli esponenti del panorama musicale di tutti i tempi, come Soulfly, One Minute Silence, L7, Earthtone9 e i nostri Bluvertigo e Marlene Kuntz. Suggerisco a tutti gli amanti dell’hardcore più espressivo di accaparrarsi quanto prima una copia di questo “Reconcilement – At Present A Sweet Lullaby”, perchè quanto è è vero che l’Italia sta sfornando nuovi episodi di buona musica estrema, questi Full Effect faranno sicuramente da battistrada per tempi migliori in cui anche la nostra penisola avrà il suo meritato spazio nel business del rock alternativo internazionale.

TRACKLIST

  1. In Winter I Found A Rock
  2. Another Body
  3. Kisses, Kisses
  4. Dark Cats On The Window
  5. Cry Down
  6. Black 1
  7. Madame Lily
  8. Fecundity, Inobleness, Creativeness
  9. Red Toy
  10. Life Of Death, One Of Them Will Cheat You
  11. My Polestar
  12. Synestesie
  13. The Wheel
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.