FULL MOON RITUAL – Emperor Of The Age Of Disorder

Pubblicato il 23/12/2014 da
voto
7.5
  • Band: FULL MOON RITUAL
  • Durata: 00:34:04
  • Disponibile dal: 01/09/2014
  • Etichetta:
  • Distributore:

Spotify non ancora disponibile

Apple Music non ancora disponibile

Il secondo album autoprodotto dei pugliesi Full Moon Ritual è da ritenere uno dei più interessanti prodotti underground black metal degli ultimi mesi. Già la produzione esalta al meglio il sound old school, per il resto ci pensa una manciata di brani di buonissimo livello a fare di questo “Emperor Of The Age Of Disorder” un ottimo prodotto. La band può riportare alla mente i primi Immortal grazie al riffing graffiante e trascinante, come quello presente su “From Underneath”. Il cantato che sembra uscire da una cripta getta una luce agghiacciante su una musicalità già da brividi ed in alcuni passaggi di “Frozen Ground” si riesce a rivivere la follia omicida che il black metal si trascinava inevitabilmente dietro nell’atmosfera dei lavori usciti nei primi Anni ’90. Bravi i nostrani Full Moon Ritual a riprodurre una release in linea con quanto fatto nel periodo migliore del black metal internazionale, nonostante “Emperor Of The Age Of Disorder” sia una cd autoprodotto non ha nulla da invidiare a tanti album usciti anche sotto etichette discografiche di un certo calibro. Tetri, ferali, glaciali e violenti quanto basta, i Full Moon Ritual dimostrano di saper suonare black metal genuino, non originale, ma con una dose più che sufficiente di personalità. Il gruppo è bravo e capace sia nei brani veloci e diretti come “The Flames Of Wrath”, dove le chitarre fanno un ottimo lavoro e sono capaci di intrecciare armonie sinistre in modo impeccabile, sia in brani coraggiosi come nella conclusiva “Towards The Path Of Death”, fatta di pura atmosfera dove sono principalmente le chitarre a creare un pathos misterico da brividi che si propaga su tutta la lunghezza del brano. Qui si possono sentire dei richiami ai primi Burzum, ma resta inteso che i Full Moon Ritual riescono sempre a convincere con la loro qualità della proposta e quella giusta dose di personalità che non li fa essere dei semplici cloni di qualche altra band. Le etichette, specialmente quelle nostrane, inserite nell’underground extreme metal farebbero bene a non lasciarsi scappare un gruppo come questo, molto interessante già adesso, senza necessariamente aspettare un’eventuale crescita stilistica in futuro. Siete stati avvisati: non sarebbe bello dover vedere la prossima volta un gruppo italiano artefice di un grande album senza neanche l’ombra di una label nostrana di supporto…

TRACKLIST

  1. Blood Of truth
  2. From Underneath
  3. Frozen Ground
  4. Malicious Whisper
  5. Spirits Lurk In Darkness For Eternity
  6. The Flames Of Wrath
  7. Towards The Path Of Death
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.