FUNERAL STORM – Arcane Mysteries

Pubblicato il 15/06/2019 da
voto
7.0
  • Band: FUNERAL STORM
  • Durata: 00:42:11
  • Disponibile dal: 31/05/2019
  • Etichetta: Hells Headbangers
  • Distributore:

Spesso e volentieri, la differenza tra una banale operazione nostalgia e un sentito omaggio al passato sta nel cuore e nell’esperienza di chi si cimenta nell’impresa. Wampyrion, mente dietro il progetto Funeral Storm, di familiarità con la scena black metal ellenica ne ha chiaramente da vendere, militando o avendo militato in band come Disharmony, Impenetrable Darkness, Karkinos e Lykaionas, e con questa prima fatica sulla lunga distanza non impiega molto a dimostrarlo. Tre quarti d’ora di musica che, avvalendosi anche della performance al microfono di chi un certo stile ha contribuito a definirlo (Necroabyssious dei Varathron), ci fanno viaggiare a ritroso nel tempo fino all’età aurea dei vari “Thy Mighty Contract” e “His Majesty at the Swamp”, tra atmosfere arcane, ritmiche mai troppo spedite e un uso massiccio della melodia, evocata sia dal guitar work che dagli immancabili tappeti di tastiere. Un disco che non fa quindi nulla per nascondere la sua natura ‘di genere’, in cui la mancanza di una personalità distintiva e la volontà di aderire pedissequamente a certi canoni, per fortuna, non diventano sinonimi di piattezza o di scarsa intraprendenza. La tracklist procede fluida e ispirata, centrando in almeno un paio di circostanze il bersaglio grosso (“The Necromancer” e la celebrativa “Funeral Storm” non avrebbero sfigurato nei capolavori citati poc’anzi) e legittimando la lunga gestazione dell’opera, evidentemente composta con calma per un risultato finale ben più efficace di quello dello spento “The Heretics”. Gli adepti del metallo nero del Mediterraneo avranno di che gioire.

TRACKLIST

  1. Invocation of the Great Red Dragon (intro)
  2. Ego Sum Filius Draconis
  3. Martyr of the Lake
  4. Wandering Through the Abyss
  5. The Necromancer
  6. The Necromancer Part II
  7. Funeral Storm
  8. The Origin of Utter Evil
  9. From the Great Deep of the Primordial Waters of Creation
  10. Flowers of My Youth (Varathron cover)
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.