GAMMA RAY – Skeletons & Majesties

Pubblicato il 11/05/2011 da
voto
5.0
  • Band: GAMMA RAY
  • Durata: 00:43:18
  • Disponibile dal: 08/04/2011
  • Etichetta: earMusic
  • Distributore: Edel

Che i Gamma Ray fossero a corto di idee lo avevamo capito da un pezzo, i primi indizi arrivarono già nel lontano 2001 con il derivativo “No World Order”, ma la crisi compositiva vera e propria si manifestò solo più avanti dopo il buon “Majestic”, con l’inopportuna seconda parte di “Land Of The Free” e ancor più con l’ultimo “To The Metal”. Questo nuovo EP a titolo “Skeletons & Majesties” si pone a metà tra l’ennesima testimonianza di carenza di idee da parte del gruppo teutonico e una pubblicazione forzata per tener vivo il nome della band e trovare la scusa per raggranellare qualche data estiva. La prima parte del disco denominata “Skeletons” rispolvera due pezzi caduti nel dimenticatoio quali “Hold Your Ground” e “Brothers”, con la prima che non aggiunge né migliora la versione originale contenuta nell’indimenticato debutto “Heading For Tomorrow” e la seconda che trae qualche vantaggio in più dalla lucidata. Premettendo che i suddetti brani non rappresentano certo il meglio della produzione Gamma Ray, la loro rivisitazione appare soprattutto un buon motivo per reintegrarli nelle prossime scalette dal vivo ed in questo senso soprattutto la spassosissima, quasi demenziale “Hold Your Ground” sembra una scelta azzeccata. La seconda parte dell’EP denominata “Majesties” è quella che lascia più a desiderare, con due versioni acustiche di brani di successo della band quali “Send Me A Sign” e l’intramontabile “Rebellion In Dreamland”. In questo senso il quartetto tedesco capitanato da Kai Hansen delude su tutta la linea, palesando limiti nel cimentarsi in un campo delicato come quello acustico, non convincendo sia nell’arrangiamento quanto dal punto di vista dell’interpretazione. Segnalando anche la presenza come bonus di una versione karaoke della stessa “Rebellion In Dreamland” e della trascurabile “Wannabees” (presente solo sul singolo “To The Metal!”), non ci resta che aspettare e sperare che questo periodo di appannamento in casa Gamma Ray finisca al più presto, magari grazie anche a qualche aiutone dall’esterno… San Michele di Danimarca, pensaci tu!

TRACKLIST

  1. Hold Your Ground
  2. Brothers
  3. Send Me A Sign (acoustic)
  4. Rebellion In Dreamland (acoustic)
  5. Rebellion In Dreamland (karaoke)
  6. Wannabees
  7. Brothers (extended mix)
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.