GHOST – If You Have Ghost

Pubblicato il 02/12/2013 da
voto
6.5
  • Band: GHOST
  • Durata: 00:24:41
  • Disponibile dal: 20/11/2013
  • Etichetta: Loma Vista Recordings
  • Distributore: Universal

Non c’é nulla di meno impegnativo e più redditizio di pubblicare un EP di cover per tenere alta l’attenzione su uno dei nomi caldi della scena heavy attuale, ovvero quello dei Ghost. Non siamo minimamente scandalizzati dalla cosa: la band ha la necessità di far circolare il nome il più possibile e giustamente la Loma Vista deve capitalizzare al massimo ora che i Nostri sono diventati un’entità piuttosto nota ed importante. Anzi, la major si impegna anche economicamente, mettendo a disposizione Dave Grohl per la produzione (alcuni insinuano già che il leader dei Foo Fighters sia uno dei Nameless Ghouls che accompagnano d’abitudine Papa Emeritus). Il risultato sono quattro tracce di differente estrazione e qualità, accompagnate da una buonissima live version di “Secular Haze”. L’EP si apre con il rifacimento di “If You Have Ghosts” di Roky Erickson, che risulta essere ampiamente il brano meno riuscito del lotto. I Ghost da un lato sono bravi a provare a far propria la canzone, attingendo dal loro immaginario darkeggiante ed orrorifico, dall’altra però ciò che esce dalle casse é piuttosto sciatto ed inconcludente. Di tutt’altra pasta i due successivi episodi, ovverosia “I’m A Marionette” e “Crucified”, rispettivamente degli svedesi Abba e Army Of Lovers. In questi casi le operazioni possono dirsi perfettamente riuscite, in quanto – pur mantenendo intatte le strutture originarie – Papa Emeritus e compagnia sono bravissimi nel rendere sulfuree e luciferine due brani distanti dallo stile abituale della band. Certo, “I’m A Marionette” già in origine era barocca e cupa, ma qui vengono amplificate le atmosfere ed innalzata la tensione lirica. Il brano degli Army Of Lover invece – tipicamente dance – é stato trasformato in un hard rock decisamente buono. A chiudere ecco la più prevedibile “Waiting For The Night” dei Depeche Mode (approfittiamo per ringraziare la band per avere ignorato “Enjoy The Silence”). La riproposizione degli svedesi é decisamente buona, ma giocoforza vengono persi tutti gli arrangiamenti elettronici che rendevano il pezzo super a favore di più canonici passaggi di tastiere ed organo. Al di là di tutte le considerazioni extra musicali, “If You Have Ghost” rimane un prodotto divertente e ben fatto, un ottimo modo per continuare a tenere la band in posizione di privilegio sulla scena, quindi bene così.

TRACKLIST

  1. If You Have Ghosts
  2. I'm A Marionette
  3. Crucified
  4. Waiting For The Night
  5. Secular Haze (live)
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.