GIANLUCA MAGRI – Reborn

Pubblicato il 08/05/2018 da
voto
7.0
  • Band: GIANLUCA MAGRI
  • Durata: 00:22:16
  • Disponibile dal: 10/02/2018
  • Etichetta: Red Cat Records
  • Distributore: Audioglobe

Gianluca Magri è un chitarrista che presenta il suo debutto solista con questo EP, composto da cinque tracce ed intitolato “Reborn”. Si tratta di un disco di puro shredding, nel quale l’autore cerca di far camminare di pari passo il proprio virtuosismo insieme ad alcuni aspetti autobiografici, provando a tradurre in musica alcuni periodi importanti della sua vita, partendo dalla sua infanzia spensierata tra le Alpi nel brano “Snowballed”, passando per il periodo con la band Phaith (“Cloudbreaker”), i cambiamenti nello stile di vita (la titletrack), il trasferimento a Belluno (“A.D.R.”), senza tralasciare i primi anni di studio fuori casa a soli diciassette anni (“Atlas Bound”). Lo stile di Magri si ispira soprattutto a Joe Satriani, rispetto al quale cerca di introdurre una più sensibile vena blues, con evidenti influenze di Gary Moore, ma anche dei Mountain, dei primi Whitesnake e di certo rockblues zeppeliniano. Le tracce sono interamente strumentali, benchè spesso queste appaiano pure piuttosto ‘cantabili’, nel senso che la melodia eseguita con la chitarra poteva pure prestarsi molto bene all’inserimento di parti vocali. Ad ogni modo, il disco è molto gradevole e mette in luce le doti del suo autore, sia quando preme sull’acceleratore e si lancia in scatenati assoli, sia quando si cimenta su episodi più introspettivi come la delicata e sognante “Atlas Bound”, eseguita interamente con la chitarra acustica. Un buon biglietto da visita dunque per Gianluca Magri, che riesce a realizzare un disco magari non particolarmente innovativo, ma comunque sicuramente appassionato e divertente.

TRACKLIST

  1. Reborn
  2. Cloudbreaker
  3. Snowballed
  4. A.D.R.
  5. Atlas Bound
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.