GIRLSCHOOL – Legacy

Pubblicato il 14/11/2008 da
voto
7.0
  • Band: GIRLSCHOOL
  • Durata: 00:55:52
  • Disponibile dal: 10/11/2008
  • Etichetta: Wacken Records
  • Distributore: Audioglobe

Trent’anni di storia non sono pochi, dagli albori della scena metal Inglese al nuovo millennio, le Girlschool hanno passato gli anni d’oro del rock duro ed anche quelli più difficili, ma oggi sono ancora qui a suonare la loro musica! “Legacy”, un titolo emblematico, segna il ritorno delle ragazze (con qualche anno in più) più irriverenti del rock, l’opener “Everything’s the Same” ci mostra il loro immancabile stile sporco ed oltraggioso, fatto di accordi martellanti, rintocchi quadrati di batteria ed il cantato ruvido di Kim McAulliffe. “From The Other Side” continua a pestare sull’acceleratore ed a proporci un grezzo ed irresistibile rock’n’roll, mentre i toni si smorzano con “Legend”, toccante canzone dedicata alla scomparsa Kelly Johnson. Le note dolenti arrivano con episodi che si discostano dal classico stile delle inglesi, “I Spy (Girlschool mix)” ha un sapore moderno ed insipido che fa poco onore a quanto sentito fin’ora, ma fortunatamente basta poco per rimettersi in carreggiata. Arrivano quindi brani esplosivi come la cover dei Motörhead “Metropolis” suonata insieme al mitico Fast Eddie Clark, ed ancora “Don’t Mess Around” (in cui compare Eddie Ojeda). Non possiamo mancare di spendere due parole per la seconda versione di “I Spy”, in cui appare Tony Iommi alle chitarre e nientemeno che Ronnie James Dio alla voce. Pur rimanendo una delle composizioni più deboli di “Legacy”, il folletto Ronnie dona con la sua voce un tocco di epicità al ritornello un feeling unico al pezzo. Le Girlschool sono sempre state più o meno affiancate alla figura di Lemmy Kilminster, da qui si giustifica la sua presenza al basso e voce sulla tirata “Don’t Talk To Me”. “Legacy”, tra alti e bassi, mantiene alto il nome delle Girlschool che, noncuranti dell’inesorabile trascorrere degli anni, portano avanti una musica senza età e ci fanno ritornare con i ricordi nei vecchi club soffocati e fumosi di metà anni ottanta.

TRACKLIST

  1. Everything’s the Same (featuring Kelly Johnson on percussion - her ashes)
  2. From the Other Side
  3. I Spy (Girlschool Mix)
  4. Spend Spend Spend (featuring J.J. French - guitar solo)
  5. Whole New World (featuring Neil Murray - bass, Phil Campbell - guitar solo)
  6. Just Another Day (featuring Phil Campbell - lead guitar solo)
  7. Legend (featuring Neil Murray - bass)
  8. Still Waters
  9. Metropolis (featuring Fast Eddie Clarke - guitar solo) (Motorhead cover)
  10. Don’t Mess Around (featuring Eddie Djeda - guitar solo)
  11. Zeitgeist
  12. Don’t Talk To Me (featuring Lemmy on bass, vocals and triangle)
  13. I Spy (Dio/Iommi Mix) (featuring Ronnie James Dio on vocals, Tony Iommi - lead guitar)
  14. London
  15. Emergency
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.