GOATH – II – Opposition

Pubblicato il 17/04/2018 da
voto
7.0
  • Band: GOATH
  • Durata: 00:43:00
  • Disponibile dal: 06/04/2018
  • Etichetta: Van Records
  • Distributore:

E’ un salto in avanti importante, quello compiuto dai black metaller Goath con questa loro seconda prova sulla lunga distanza. Se “Luciferian Goath Ritual” dello scorso anno ci aveva portato a conoscenza di una band solida ma ancora un po’ ingenua nell’assemblaggio delle proprie influenze, “II – Opposition” evidenzia delle migliorie piuttosto evidenti sia a livello di personalità che di efficacia del songwriting, oggi più incisivo e meno vincolato alla lezione dei cosiddetti maestri. Un vibrante flusso sonoro, ovviamente pervaso da fortissime suggestioni diaboliche, in cui il terzetto bavarese riversa soluzioni che si rincorrono e si susseguono senza mai dare l’impressione di essere incollate tra loro, dinamiche come si conviene a quelle di un gruppo ormai prossimo a trovare la quadratura del cerchio. Da un punto di vista stilistico, non si riscontrano grosse differenze rispetto al già menzionato esordio: i Nostri continuano a mescolare varie scuole di pensiero dei Nineties – dal grezzume norvegese alle più elaborate formule svedesi – con un afflato thrash metal di chiara ascendenza teutonica, per un risultato complessivo attento a bilanciare parentesi di pura blasfemia (“Revenge”, “Purity of the Unseen”) e digressioni dall’animo controllato come la titletrack o la conclusiva “Luciferian Divine” (rispettivamente sei e sette minuti di durata). Ciò che eleva il lotto di brani è insomma l’ispirazione che ne fa da sfondo, la cura riposta negli arrangiamenti e nelle prove dei singoli, tasselli di un mosaico underground squisitamente rètro e per nulla intento a concedersi alle mode del momento. Un pegno di sangue che i seguaci della nera fiamma più tradizionalisti non potranno che apprezzare.

TRACKLIST

  1. Revenge
  2. Born of Fornication
  3. Opposition
  4. Source 0
  5. Purity of the Unseen
  6. Myth of Forgiveness
  7. Enraged and Possessed
  8. The All Devouring Fire
  9. Luciferian Divine
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.