GODSMACK – I V

Pubblicato il 19/06/2006 da
voto
6.5
  • Band: GODSMACK
  • Durata: 00:52:37
  • Disponibile dal: /05/2006
  • Etichetta:
  • Distributore: Universal

Dopo una lunga attesa tornano i mostri dell’hard rock a stelle e strisce capitanati da Sully Erna, quei Godsmack che dal debutto hanno collezionato una serie di successi (e di platini) invidiabile, arrivando a grosse manifestazioni popolari (starter della 500 Miglia di Indianapolis) e stazionando per mesi nella Billboard Chart. Per chi non li conoscesse i riferimenti ai grandi Alice In Chains si sprecano: un logo quasi identico, il nome uguale una song da “Dirt”, un album dal nome “Faceless” al posto di “Facelift”… E ovviamente una serie di rimandi alle melodie allucinate del compianto Layne Stanley. Vista la partenza bruciante con il grandissimo singolo “Speak”, summa di tutte qualità della formazione, quest’ultimo “IV” ha tutte le carte in regola per duplicare il successo dei suoi predecessori. Nessuna novità in un suono che si era sbilanciato sull’heavy (“Faceless”) e sull’acustico (“The Other Side” EP), l’ultimo album è semplicemente una raccolta nello stile che li ha resi famosi, un hard rock tra i già citati Alice In Chains e i Metallica dell’era “Load”/”Reload”/”Garage Days”. “The Enemy”,”Shine Down” e “No Rest For The Wicked” sono pronte per le radio, il resto è riempitivo, tra una ballad e una canzone mediamente ispirata. Come fare a vendere milioni di dischi negli USA? Basta una formula vincente, e i Godsmack ce l’hanno, e essere una band cristiana (Creed, Disturbed) oppure supportare le truppe (Drowning Pool e Godsmack!!), peccato che qui siamo in Europa, e non tutti si esalteranno per un lavoro che è quasi interamente sorretto dal singolo.

TRACKLIST

  1. Livin' In Sin
  2. Speak
  3. The Enemy
  4. Shine Down
  5. Hollow
  6. No Rest For The Wicked
  7. Bleeding Me
  8. Voodoo Too
  9. Temptation
  10. Mama
  11. One Rainy Day
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.