GOJIRA – From Mars To Sirius

Pubblicato il 11/10/2005 da
voto
8.0
  • Band: GOJIRA
  • Durata: 01:06:58
  • Disponibile dal: /09/2005
  • Etichetta: Listenable Records
  • Distributore: Audioglobe

Dopo il discreto “The Link”, le cui pecche più evidenti potevano essere individuate in una certa assenza di melodie memorabili e in una ripetitività di fondo alla lunga un po’ fastidiosa, i francesi Gojira centrano il bersaglio grosso. Tutto ciò si concretizza in una label piuttosto importante (la Listenable) che, finalmente, può garantire il giusto budget all’intricata proposta del gruppo transalpino ma, soprattutto, in un lotto di ottime canzoni che mischiano ora in maniera sempre esaltante ed imprevedibile Meshuggah, Morbid Angel, Disbelief e Cult Of Luna. Infine – last but not least – un cantante veramente ispirato e versatile, in grado davvero di far la differenza tra un buon disco e un gran bel disco, grazie alla sua ugola istrionica e ammaliante, ideale terminale per un sound tanto originale e coinvolgente. Le ricercate trame di “Ocean Planet” lasceranno sicuramente il segno tra i fan di ciò che oggi viene definito “post metal/hardcore”, non solo per il disturbante riffing delle chitarre oppure per la precisissima sezione ritmica, ma anche per le linee melodiche estremamente toccanti ed orecchiabili, immuni da qualsiasi accusa di esibizionismo e freddezza. “From The Sky” è un pezzo veramente favoloso, in cui voce, arpeggi e una doppia cassa indiavolata si sovrappongono in modo superbo; tuttavia, anche quando i Gojira si incanalano verso sonorità prettamente meshugghiane, come nel caso di “The Heaviest Matter Of The Universe”, i risultati si confermano di prim’ordine. E per chi è in cerca di momenti ancora più sognanti e rarefatti, ecco gli ottimi “Unicorn” e “From Mars”, graziati dalle solita, maiuscola prova del singer. Forse alcuni episodi della tracklist alla lunga risultano un po’ prolissi, ma – come avrete capito – “From Mars To Sirius” è comunque un lavoro assolutamente degno della vostra attenzione: post death metal-hardcore personale e ricco di trovate splendide. Per tutti gli appassionati della musica estrema di qualità.

TRACKLIST

  1. Ocean Planet
  2. Backbone
  3. From The Sky
  4. Where Gragons Dwell
  5. The Heaviest Matter Of The Universe
  6. Unicorn
  7. Flying Whales
  8. In The Wilderness
  9. World To Come
  10. From Mars
  11. To Sirius
  12. Global Warming
1 commento
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.