GOREPHILIA – Severed Monolith

Pubblicato il 24/02/2017 da
voto
7.0
  • Band: GOREPHILIA
  • Durata: 00:43:27
  • Disponibile dal: 03/03/2017
  • Etichetta: Dark Descent
  • Distributore: Audioglobe

Gli impegni di Krypts e Solothus, con i quali i Gorephilia condividono un paio di membri, hanno forse rallentato la marcia di questa death metal band finnica, autrice di ben quattro lavori (tra EP e album) nel periodo 2008-2012 e poi defilatasi poco dopo la pubblicazione di “Embodiment of Death”. Sono trascorsi quasi cinque anni da allora, ma ecco finalmente tornare i Nostri con un secondo full-length subito capace di gettare un ponte con quel considerevole passato. Ne è passato di tempo, ma il punto di intersezione stilistico per la musica marchiata Gorephilia è sempre rintracciabile fra i Morbid Angel del primo periodo e quei Demigod e Abhorrence che, nei primi anni Novanta, rappresentavano la crema della scena death metal finlandese. Rispetto a certe scorribande cosmiche tipiche delle più recenti produzioni Dark Descent, con questo “Severed Monolith” siamo dunque davanti a qualcosa di più facilmente inquadrabile dentro un perimetro death metal vecchio stampo, dove le derive a base di black o doom stellare sono ridotte al minimo. I Gorephilia sono una formazione che bada al sodo: l’album si presenta con un’estetica concreta, ponendosi coerentemente in continuità con la precedente discografia del quintetto e con i lavori dei cosiddetti padri ispiratori. Come sempre, il gruppo si dimostra particolarmente abile nell’allestire trame in midtempo dove la pressione aumenta come dentro la gola di un vulcano, per poi esplodere in alcune fantastiche aperture frastagliate che riportano alla mente tanti degli insegnamenti di Trey Azagthoth. Nel complesso, sono i brani più lunghi ed elaborati – quelli nei quali il drumming propende spesso verso una marziale pesantezza e dove un senso di inquietudine ha modo di  bollire con calma – a colpire maggiormente, mentre i restanti episodi non sempre riescono ad andare oltre un apprezzabile ma comune spettacolo pirotecnico a base dei soliti canovacci old school. Bravi comunque i Gorephilia a ripresentarsi con un album genuino e spontaneo: certamente “Severed Monolith” incontrerà i favori dei loro vecchi fan, mentre coloro in cerca di qualche guizzo o colpo di genio in più probabilmente dovranno tornare a rifugiarsi nell’ultima mostruosità targata Krypts.

TRACKLIST

  1. Interplanar
  2. Hellfire
  3. Harmageddon of Souls
  4. Words That Solve Problems
  5. Black Horns
  6. The Ravenous Storm
  7. Return to Dark Space
  8. Eternity
  9. Crushed Under the Weight of God
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.