GRINNING SHADOWS – Stains of sin

Pubblicato il 02/11/2007 da
voto
7.5

Spotify non ancora disponibile

Apple Music non ancora disponibile

La perseveranza spesso premia: dopo un non esaltante debutto autoprodotto su lunga distanza – correva l’anno 2004 – i Grinning Shadows si sono rimboccati le maniche, sono cresciuti da un punto di vista stilistico e ora il loro nuovo demo è davvero convincente. Va sottolineato come prima cosa lo sforzo della band di presentare un prodotto in maniera professionale, grazie a una versione lussuosa di un case contenente il digipack. La produzione è buona, non ottimale causa un suono non indovinato delle chitarre e una equalizzazione non esente da sbavature, ma ad ogni modo il CD è più che godibile anche da questo punto di vista. Il gothic metal della band nostrana fortunatamente è ricco di sfumature, spazia spesso e volentieri in ambienti estremi con disinvoltura, siano questi death o soprattutto black metal. L’immancabile uso ponderato di una suadente voce femminile non viene utilizzato qui in maniera scontata, il riffing è decadente e sognante quanto basta, le atmosfere sono coinvolgenti e il CD scorre via velocemente, lasciando una buonissima sensazione addosso. La band è migliorata sotto tutti i punti di vista, dimostra di mettercela tutta per emergere, non resta quindi che augurare quanto c’è di meglio a questa realtà davvero interessante.

TRACKLIST

  1. Gates Of Erotica
  2. Sine Nomine
  3. Dianne
  4. Ophelia
  5. Scarlet
  6. Ivy
  7. Chimera
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.