GWEN STACY – The Life I Know

Pubblicato il 21/02/2008 da
voto
5.0
  • Band: GWEN STACY
  • Durata: 00:46:34
  • Disponibile dal: 05/02/2008
  • Etichetta:
  • Ferret Music
  • Distributore: Andromeda

Spotify:

Apple Music:

Bionda e formosa, la studentessa dell’Empire State University Gwen Stacy è stata il primo vero amore dell’Uomo Ragno, che la perse dopo un volo dalla cima del ponte di Brooklin per mano del malvagio Goblin. Ah, l’amore… si parla però di un gruppo musicale. Quasi per bilanciare la dose inusuale di originalità dei Foxy Shazam la Ferret ci propina questo quartetto di metalcorer da Indianapolis, di fatto quanto di più scontato possa partorire il mercato discografico al giorno d’oggi. Un disco che ha come unico pregio di far riflettere sull’effettiva necessità di pubblicazione; in un momento storico dove il mercato è al collasso ci sembra una scelta incomprensibile puntare su una formazione tanto canonica da poter piacere solo ad un’audience di genere del tutto distratta, per lucrare su quel decimo della stessa che deciderà di acquistare il CD al posto di scaricarlo dal web. Certo la produzione è brillante e il suono corposo, le vocals minacciose e i chorus appetibili e morbidi, ma ad un ascolto attento tutto sembra irrimediabilmente forzato – vedi il breakdown al rallentatore di “The Path To Certainty”, incatenato in strutture prevedibili e lento fino all’inverosimile, tanto che i pezzi demo in ascolto su MySpace risultano certamente migliori di quelli di “The Life I Know”! Non sarebbero i primi la cui verve è stata appiattita dal produttore di turno, ma a noi tocca dare un’opinione sul prodotto finito, e ad un ascolto completo è la noia a fare da padrone. Magari dal vivo…

TRACKLIST

  1. The Path to Certainty
  2. I Was Born With Two First Names
  3. Challenger Pt. 2
  4. If We Live Right, We Can't Die Wrong
  5. What Will Happen If I Hit Enter
  6. The Fear In Your Eyes
  7. Playing God Is Playing For Keeps
  8. Falling From the Fence
  9. Sleeping In the Train Yard
  10. Gone Fishing. See You In a Year
  11. Paved Gold With Good Intentions
  12. I'll Splatter You Like Jackson Pollock
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.