H.E.A.T. – Live In London

Pubblicato il 26/03/2015 da
voto
7.0
  • Band: H.E.A.T.
  • Durata: 01:07:51
  • Disponibile dal: 20/02/2015
  • Etichetta: earMusic
  • Distributore: Edel

Ben consapevoli di avere ai piedi una fanbase devota ed in continua espansione numerica, gli H.E.A.T. giungono alla pubblicazione del primo album dal vivo intitolato semplicemente “Live In London”. La rovente esibizione del collettivo svedese è stata catturata e plasmata a dovere dalle mani del bravo produttore Tobias Lindell (Europe, Sister Sin, Hardcore Superstar) durante il primo tour europeo da headliner al The Garage il 16 maggio 2014. Il lavoro rappresenta a conti fatti una nitida istantanea che ritrae in azione un gruppo estremamente coeso e consapevole degli abbondanti mezzi a propria disposizione. In poche battute gran parte dei presenti vengono travolti da un vortice sonico mozzafiato, che coniuga una generosa dose di energia ad alto voltaggio, bilanciata da torrenziali cascate di melodie e da ritornelli tremendamente efficaci nella loro mordace presa. L’esperienza accumulata ‘on the road’ in un breve lasso di tempo ha permesso al frontman Erik Grönwall di acquisire tutte le caratteristiche essenziali del miglior animale da palcoscenico. E’ praticamente impossibile rimanere indifferenti alle abbondanti dosi di entusiasmo sprizzate dal protagonista principale, altrettanto bravo a valorizzare il lavoro svolto nelle retrovie. Il punto della situazione di una carriera in costante ascesa viene delineato da una scaletta quasi esclusivamente incentrata sugli episodi contenuti negli ultimi due album “Address The Nation” e “Tearing Down The Walls”. Già vi immaginiamo alzare il volume oltre i limiti consentiti durante l’esecuzione della tamarra “Better Off Alone”, così come siamo pronti a scommettere che avrete spento l’interruttore dell’inibizione sulle note della terremotante “Inferno”. Dovrete acquistare una discreta quantità di accendini per creare l’atmosfera ideale nella ballata “Tearing Down The Walls” ed al contempo possedere una notevole riserva di ossigeno per arrivare indenni al bis composto dalle ‘anthemiche’ “Breaking The Silence” e “Living On The Run”.  I ‘nostalgici’ del vecchio cantante Kenny Leckremo si possono leccare le ferite con una vigorosa reinterpretazione di “Late Night Lady”, episodio ammiccante che lasciava presagire la svolta glam palesata negli episodi più recenti. ‘Battere il ferro finché è caldo’ sembra essere il motto di questi giovani ragazzi provenienti dal Nord Europa. Avanti tutta.

TRACKLIST

  1. Point Of No Return
  2. A Shot At Redemption
  3. Better Off Alone
  4. 1000 Miles
  5. It's All About Tonight
  6. Inferno
  7. The Wreckoning / Tearing Down The Walls
  8. Mannequin Show
  9. Late Night Lady
  10. In And Out Of Trouble
  11. Downtown
  12. Enemy In Me
  13. Emergency
  14. Breaking The Silence
  15. Living On The Run
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.