HARDCORE SUPERSTAR – Split Your Lip

Pubblicato il 17/11/2010 da
voto
8.5
  • Band: HARDCORE SUPERSTAR
  • Durata: 00:40:59
  • Disponibile dal: 26/11/2010
  • Etichetta: Nuclear Blast
  • Distributore: Warner Bros

Gli Hardcore Superstar non fermano la loro inarrestabile avanzata che li sta portando, album dopo album e tour dopo tour, verso la notorietà che meritano. Pochi sono infatti i gruppi ancora giovani e nel pieno delle forze che riescono ad inanellare quattro buoni album di fila, riuscendo con ogni uscita ad aggiungere alla propria discografia qualche brano che può essere definito un classico. Questi quattro ragazzi di Goteborg hanno dimostrato di saperlo fare, di sapersi far largo tra la massa di sterili cloni e band mediocri che invade il mercato discografico attuale. Con un talento degno di un grande gruppo, una carica e un tiro incredibili, la sleaze metal band svedese mette a segno con il qui presente "Split Your Lip" il colpo del KO definitivo verso la concorrenza. Il songwriting è ispirato, fresco – anche più delle due precedenti uscite "Beg For It" e "Dreamin’ In A Casket" – i suoni, cosiccome l’attitudine dei brani, segnano un ritorno dopo qualche anno su sonorità un po’ più hard rock che metal e la prestazione dei singoli è come al solito di ottimo livello. Con queste caratteristiche, "Split Your Lip" si appresta a diventare assieme ai fantastici "Bad Sneakers And A Pina Colada" del 2000 e "Hardcore Superstar" del 2005 uno dei capisaldi della band scandinava. Diverse sono infatti le gemme che finiranno di diritto nel cuore dei fan degli Hardcore Superstar e che aiuteranno la band nella sua scalata. Questi brani, tra cui possiamo citare "Won’t Go To Heaven", "What Did I Do", ma soprattutto i pezzi da novanta "Last Call For Alcohol", "Moonshine" e "Honeymoon", non solo sono divertentissimi, dal tiro incredibile e diretti come pochi, ma hanno anche un maggior potenziale in vista dei live e a livello commerciale rispetto alle altre più recenti e metalliche pubblicazioni della band. Queste canzoni, che noi e il batterista Adde già vi abbiamo dettagliatamente descritto nel nostro articolo in anteprima, hanno la grande forza di riuscire a far presa già dal primo ascolto grazie a strutture semplici, catchy e dirette ma non scontate, melodie accattivanti, ritornelli efficacissimi e una esecuzione sia strumentale che vocale ancora una volta assolutamente adrenalinica e trascinante. E il resto dei brani, pur non avendo le stesse potenzialità per diventare delle hit, si mantiene comunque su alti livelli, riuscendo nell’impresa di non far calare mai la tensione nel corso dei quaranta minuti del lavoro. Unica eccezione, la conclusiva "Run To Your Mama", lento voce-tastiera che non brilla in quanto a ispirazione della linea vocale. Si sa, anche gli album migliori hanno dei piccoli difetti, che però, come in questo caso, non pesano sulla qualità complessiva del disco. Se pensate quindi che l’hard rock più diretto, sfrontato ed energico sia destinato a tramontare con i grandi nomi del passato, allora date un ascolto a "Split Your Lip" e probabilmente vi ricrederete.

TRACKLIST

  1. Sadistic Girls
  2. Guestlist
  3. Last Call For Alcohol
  4. Spit Your Lip
  5. Moonshine
  6. Here Comes The Sick Bitch
  7. What Did I Do
  8. Bully
  9. Won`t Go To Heaven
  10. Honeymoon
  11. Run To Your Mama
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.