HAREM SCAREM – THE EARLY YEARS

Pubblicato il 05/09/2003 da
voto
7.0
  • Band: HAREM SCAREM
  • Durata:
  • Disponibile dal: 26/05/2003
  • Etichetta: Frontiers
  • Distributore: Frontiers

Nel 1988, dopo aver speso diversi anni della propria vita nei Blind Vengeance (onesta metal band di Oshawa), per Darren Smith ed Harry Hess era giunto il momento di esplorare nuovi orizzonti musicali. Con l’ausilio di Pete Lesperance and Mike Gionet, diedero il via al processo di scrittura dei nuovi brani. Fermamente intenzionati ad ottenere un contratto discografico, provarono le nuove composizioni per circa un anno, mettendo insieme undici pezzi, registrati su un 24 tracce di proprietà dello stesso Hess. Era nato il primo demo della nuova formazione, che venne subito consegnato al loro manager per essere messo in vendita, mentre i musicisti continuavano a sperimentare in sala di registrazione. “The Early Years” comprende tutti quei demo che la band incise per arrivare al famoso deal con la Warner Bros. L’idea di questo album di prime incisioni venne fuori quando la band venne informata delle quotazioni altissime (995 dollari) raggiunte da quei Cd, stampati in 50-100 copie, che inizialmente vennero dati a varie etichette discografiche a titolo promozionale. In considerazione delle quotazioni eccessive e anche della non eccelsa qualità dei demo che circolavano, Harry Hess ha dato il suo benestare per una release ufficiale, comprensiva di un’attenta rimasterizzazione delle tracce e dell’aggiunta di diverse bonus track. Le composizioni (ma per chi ha familiarità con il repertorio della band non è una novità) sfiorano tutte il livello d’eccellenza, nonostante uno stile ancora acerbo che strizzava l’occhio ai vari Firehoure, Winger e White Lion. Fra i brani inclusi nella raccolta, segnaliamo che “Honestly” e “All Over Again” vennero impiegati nel primo album, “Staying Away” su “Believe” del ’97 mentre “End Of Time” finì sulla versione giapponese di “Weight Of The World”. “Out Of Love” e “Whatever I Want” comparvero invece su “Today Till Tomorrow”(1988) di John Fiore. Un must sia per gli estimatori della band che per i cultori dell’hard melodico di fine ’80.

TRACKLIST

  1. Whatever I Want
  2. When The Morning Comes
  3. Say Goodbye
  4. Looking Back
  5. All Over Again
  6. Honestly
  7. Lovin Like 90
  8. One Step At A Time
  9. Staying Away
  10. Last Time
  11. One Of The Wounded
  12. The Right Time
  13. You're The One
  14. Out Of Love
  15. I Can Hear Them Now
  16. End Of Time
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.