HARVEY MILK – Singles

Pubblicato il 12/12/2003 da
voto
4.5
  • Band: HARVEY MILK
  • Durata: 00:50:44
  • Disponibile dal: 12/12/2003
  • Etichetta: Relapse Records
  • Distributore: Self

Gli Harvey Milk sono un gruppo di perfetti sconosciuti, si sono sciolti nel lontano 1998, dopo tre album su tre etichette diverse e questo “The Singles” non è altro che una raccolta di tracce rare. Ora molti si potrebbero chiedere come mai la Relapse ha deciso di pubblicare una raccolta di tracce rare di un gruppo sciolto da anni e che per di più non ha mai pubblicato nulla per la Relapse. Si potrebbe pensare che il disco valesse la pena di essere pubblicato, ma putroppo non è esattamente così, o almeno lo è solo in parte. Il promotional del gruppo li definisci: “Troppo pesanti per essere post-rock, troppo strani per essere metal!”, ma in realtà gli Harvey Milk vorrebbero essere tutto e niente. Intendiamoci, le sperimentazioni in ambito metal sono sempre ben accette, purchè abbiano un senso, altrimenti si (s)cade nel caos più totale, e sperimetare diventa solo un sinonimo i “strano” utilizzato a bella posta per spacciarsi per falsi alternativi. Non so se questo possa essere il caso degli Harvey Milk, ma sicuramente questa raccolta di tracce rare è quanto di più caotico mi sia capitato di sentire in ambito estremo, sicuramente molto di più di quanto riescano a fare i Melvins (ed è tutto un dire). Chitarre acustiche bluseggianti, riff stoner rallentati all’inverosimile, trombe, un cantato che ricorda (molto da lontano) quello di Tom Waits, un alternarsi di pezzi più pesanti e tirati, con altri assolutamente rock, senza farsi mancare nel lotto una canzone smaccatamente pop come “Easy Thing”. Sinceramente la scelta di riesumare gli Harvey Milk non è affatto giustificata da queste tracce: “The Singles” è il classico disco che si mette una volta nel lettore, si fa ascoltare con distrazione, e poi ci si dimentica anche di averlo nella propria collezione. A voi la scelta se ne vale la pena

TRACKLIST

  1. Yer Mouse Gets My Dander Up
  2. Wunderful Meat
  3. The Pigeon (I Like My Finger)
  4. I Do Not Know How To Live My Life
  5. Probolkoc
  6. Easy Thing (KISS cover)
  7. Jimmy Page's
  8. Jaws Jack
  9. Blueberry Dooky
  10. Smile
  11. Sunshine, Good Times & Fine Wine
  12. Women Dig It
  13. Greensleeves
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.