HATEFUL – Coils Of A Consumed Paradise

Pubblicato il 27/09/2010 da
voto
6.5
  • Band: HATEFUL
  • Durata: 00:29:03
  • Disponibile dal: 29/03/2010
  • Etichetta: The Spew Records
  • Distributore: The Spew Records

Primo full-length per gli emiliani HateFul, formazione attiva sulla scena da oltre dieci anni e con all’attivo un demo ed uno split con i polacchi Hellspawn e i francesi Impureza: il terzetto di Modena propone un death metal tecnico sulla scia dei nostrani Gory Blister prediligendo comunque un approccio più diretto e meno forzatamente legato al fattore tecnico. Tredici tracce che vanno dirette al sodo e senza orpelli inutili come dimostrano in trenta minuti scarsi di durata: brani dalla durata media di due-tre minuti che mettono in mostra le buone qualità individuali dei membri ed in generale la cura riposta in fase di composizione senza tralasciare impatto ed aggressività delle composizioni. “Coils Of A Consumed Paradise” è un lavoro estremamente compatto e che non concede spazio a grosse sorprese durante il suo ascolto: i ritmi incalzanti delle composizioni, uniti all’ottimo lavoro alla sei corde di Massimo e Marcello, rendono l’ascolto fluido e privo di interruzioni anche se i momenti memorabili si contano sulle dita di una mano anche a causa della quasi totale mancanza di melodie portanti. Tra gli episodi più riusciti del lavoro sono da menzionare i tre movimenti di “Piercing Through Shadows” (ottima l’atmosfera apocalittica alla fine del primo episodio), la cangiante “Chiseled In Our Flesh” con il suo riuscito break centrale, o l’attacco frontale di “Annihilate The Flesh”: come avrete capito i buoni momenti non mancano in “Coils Of A Consumed Paradise”, anche se a causa della brevità della composizioni il tutto si riduce ad una sequenza di brani ben riusciti ma troppo simili tra loro. Date le abilità tecniche del combo non ci sarebbe dispiaciuto ascoltare qualche traccia più lunga ed articolata o qualche passaggio più lento ed atmosferico, elementi che avrebbero sicuramente contribuito a rendere più memorabile l’ascolto: buona la produzione, decisamente classica e lontana dalle iperproduzioni attuali, anche se un mix leggermente più alto per le chitarre avrebbe fornito sicuramente un impatto maggiore. Gli HateFul, sebbene soltanto al primo rilascio ufficiale, lasciano presagire un futuro roseo e sapranno sicuramente entusiasmare coloro che vivono di pane e death metal: “Coils Of A Consumed Paradise”, seppur con qualche difettuccio, rimane un album sincero e godibile… dategli una chance.

TRACKLIST

  1. Painting The Abyss
  2. Annihilate The Flesh
  3. Every Impulse Eradicated
  4. Chiseled In Our Flesh
  5. Built On Nothingness
  6. The Dawn Of Clarity
  7. Zenith Of Despair
  8. Last Days Of Heaven
  9. Piercing Through Shadows (Inception)
  10. Crimson Legacy
  11. Piercing Through Shadows (The Descent)
  12. Ocular Devourment
  13. Piercing Through Shadows (Mortal Embrace)
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.