HEADLESS – Blood Desire

Pubblicato il 08/02/2007 da
voto
7.0
  • Band: HEADLESS
  • Durata: 00:25:40
  • Disponibile dal: //2006
  • Etichetta:
  • Distributore:

Anche la nostra bella penisola negli ultimi anni è stata in grado di proporre nuove realtà in campo estremo che, pur non proponendo nulla di originale, hanno tutte le carte in regola per riuscire a far breccia nei cuori dei death metal maniac. Buoni ultimi (in ordine di tempo) arrivano questi Headless, quartetto pugliese amante della scena floridiana dei tempi d’oro, soprattutto dei Deicide dei primi imprescindibili lavori. “Blood Desire” è il loro demo d’esordio e mostra già una discreta padronanza di mezzi e un songwriting abbastanza maturo seppure ancora fortemente influenzato dai big del genere. I nostri puntano tutto sulla velocità d’esecuzione e sull’impatto devastante ottenuto grazie ad una sezione ritmica terremotante composta da Daniele Marchionna dietro le pelli e da Francesco Marchionna al basso iperdistorto. Il wall of sound è rafforzato a dovere dalle due chitarre di Alessandro Liuzzi e Gianni Sirena, in grado di proporre un riffing sempre interessante e serrato, oltre che degli assoli ben eseguiti e abbastanza melodici, se rapportati all’intero contesto. A corollario di tutto troviamo il growling un po’ monocorde ma parecchio efficace dello stesso bassista, che interpreta in maniera molto old school le sei tracce che compongono il lavoro. Le concessioni ai rallentamenti non sono molte ma comunque non stonano nella globalità delle composizioni: ad esempio in “Xipe Totec” assistiamo ad dei passaggi dal riffing piuttosto slow che riporta alla mente anche certi Obituary. Ma il meglio la band lo dà in “Rise Of The Vengeance”, dove le caratteristiche specifiche della loro proposta sono meglio sublimate: potenza, velocità, impatto terrificante ed accelerate di batteria al cardiopalma, insomma quanto di meglio si possa desiderare da un brano death metal. La produzione latita un po’ sulla batteria ma per il resto riesce a riportare intatta la violenza che fuoriesce dalle casse, mentre l’artwork, pur essendo un demo, non è affatto male e rimanda ad atmosfere orrorifiche e morbose alla Silent Hill. Onore quindi agli Headless che, pur rimanendo ancorati a stilemi piuttosto canonici, sono riusciti a produrre un lavoro di tutto rispetto che merita di essere ascoltato ed apprezzato. Contatti: http://www.myspace.com/headlessband

TRACKLIST

  1. Blood Desire
  2. Xipe Totec
  3. Elimination Way
  4. Rise Of The Vengeance
  5. Tezcatlipoca
  6. Well Disposed To KIl
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.