HEART OF A COWARD – Deliverance

Pubblicato il 02/10/2015 da
voto
6.0
  • Band: HEART OF A COWARD
  • Durata: 00:46:45
  • Disponibile dal: 02/10/2015
  • Etichetta:
  • Century Media Records
  • Distributore: Universal

Spotify:

Apple Music:

Ciò che ci aveva positivamente impressionato degli Heart Of A Coward un paio di anni fa, in occasione dell’uscita di “Severance”, era stata la loro genuinità, questa capacità di scrivere brani piacevoli, moderni e catchy, pur senza inventare nulla di nuovo. Fondamentalmente lo stesso discorso potremmo ripeterlo pure oggi che i Nostri ci presentano “Deliverance”, la loro terza fatica in studio, uscita ancora sotto Century Media. Se non fosse che stilisticamente assistiamo ad una lieve involuzione, una sorta di spersonalizzazione e generalizzazione della proposta musicale. Se già prima la band capitanata dall’ex Sylosis, Jamie Graham, non godeva propriamente di una personalità debordante, oggi davvero non saremmo in grado di distinguerli in mezzo ad altre decine di band che si cimentano in questo groove metal pieno di ritornelli orecchiabili. In particolare pare che gli Heart Of A Coward abbiano scoperto la discografia di un gruppo come i Dagoba, con i loro riff mastodontici, la loro batteria ultra triggerata, l’uso di synth e riverberi acquosi; poi, ovvio, i soliti tempi sbilenchi, le chitarre ribassate, le atmosfere sintetiche alla Strapping Young Lad, il groove dei Gojira, i ritornelli in clean vocals perfettamente identici a quelli di altre -mila band, i ‘coretti’ che strizzano l’occhio a certo metalcore e via discorrendo. Sia ben chiaro che se vi piace il genere questi ragazzi sanno fare il loro mestiere in maniera seria e professionale, la produzione bombastica poi rende fruibile e piacevole l’ascolto di un disco dove i brani tutto sommato scorrono via sì senza troppi intoppi, ma anche senza colpo ferire. A parte “Hollow”, che è forse uno dei brani migliori concepiti dagli Heart Of A Coward, (non a caso è stato scelto anche come singolo per lanciare il disco) non abbiamo da segnalare particolari momenti d’esaltazione. Tutto scorre con una rassicurante normalità, in maniera talmente fluida e prevedibile al punto che siamo arrivati a considerare “Deliverance” come un disco di mestiere. Forse però era un po’ presto per adagiarsi sugli allori, visto che di gruppi così, esattamente come gli Heart Of A Coward, oggi come oggi, ne troviamo letteralmente a perdita d’occhio. Al pubblico l’ultima parola, se siete amanti di questo tipo di sound potete aggiungere un nome alla vostra playlist, diversamente passate tranquillamente oltre che non state perdendo nulla di fondamentale.

TRACKLIST

  1. Hollow
  2. Miscreation
  3. Turmoil I – Wolves
  4. Turmoil II – The Weak Inherit The Earth
  5. Anti-Life
  6. Grain Of Sand
  7. Mouth Of Madness
  8. Deliverance
  9. Skeletal I – Mourning
  10. Skeletal II – Arise
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.