HELLRAISER – Heritage

Pubblicato il 01/06/2019 da
voto
6.0
  • Band: HELLRAISER
  • Durata: 00:52:31
  • Disponibile dal: 25/05/2019
  • Etichetta: Underground Symphony
  • Distributore: Audioglobe

Spotify:

Apple Music:

Secondo lavoro per la band umbra che si muove agilmente nei meandri dell’heavy metal più vero, velato giusto qua e là da contaminazioni talvolta powereggianti altre volte thrashy. Il singolo apripista di questo lavoro è l’ispirata “Fairy Veil” che pose per chi scrive delle aspettative per la loro seconda uscita: al netto dei ripetuti ascolti l’estratto rimane forse il momento più alto del lavoro. Qualche speranza disattesa quindi, ma nel complesso il disco fila liscio e le tracce possiedono un certo piglio, ma l’approccio schietto e poco sperimentale (diciamo così) delle sei corde nei main riff non crea mai momenti davvero esaltanti o spazi dove le linee vocali possano trovare formule più personali se non in “Lady In White”, mentre nelle sezioni solistiche si può dire l’esatto opposto. Tornando alla voce notiamo che il timbro tirato e la notevole estensione vengono spesso sfruttate appieno, quasi all’esasperazione, e questo sulla lunga distanza tende a portare i brani verso una certa monotonia. La già citata “Fairy Veil” insieme a “Plagues Of The North” e “Zephyr’s Place” mettono in luce le buone capacità compositive degli Hellraiser, ma per il resto non si evidenziano brani particolarmente memorabili. La produzione secca e poco plasticona rende merito alle esecuzione ed allo spirito tardo ottantiano messo in luce in questo “Heritage”. In definitiva per gli amanti del genere un disco da ascoltare ed in grado di farsi apprezzare, ma per chi non è troppo avvezzo alle sonorità di stampo maideniano o della NWOBHM in generale non troverà troppo per cui entusiasmarsi.

TRACKLIST

  1. Heritage
  2. Plagues Of The North
  3. Ritual Of The Stars
  4. Fairy Veil
  5. Mother Holle
  6. Preludio
  7. Delvcaem
  8. Balance Of The Universe
  9. Voice In The wind
  10. Zephyr’s Palace
  11. Lady in White
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.