HELLSAW – Cold

Pubblicato il 29/03/2009 da
voto
5.0
  • Band: HELLSAW
  • Durata: 00:46:48
  • Disponibile dal: 27/03/2009
  • Etichetta: Napalm Records
  • Distributore: Audioglobe

Ogni tanto la Napalm Records si ricorda di essere stata un tempo un’etichetta quasi totalmente devota al black metal. Sono ormai anni che la label ci propina gothic metal orchestrale, folk e power/prog metal, ma con questi Hellsaw pare aver voluto tornare alle proprie origini. Ecco quindi che viene data una chance a questi black metallers austriaci, giunti oggi al terzo full-length, ma con alle spalle anche un discreto numero di demo e split. Purtroppo, sembra però che il fiuto non sia più quello che nel decennio scorso scoprì realtà del calibro di Abigor o Summoning. Questi Hellsaw avranno fatto anche una certa gavetta, ma, giudicando da quanto incluso in “Cold”, paiono essere ancora piuttosto indecisi su che direzione prendere con la propria musica. Nel disco c’è un po’ di tutto, da del black-death epico vagamente alla Naglfar al black’n’roll in stile Carpathian Forest, passando per accenni depressive simil-Shining. In qualsiasi cosa si cimenti la band, si rintracciano però ben poca classe e ispirazione, cosa che produce quindi brani dozzinali e fondamentalmente noiosi. Non è dunque un album che si ascolta volentieri, questo “Cold”… tanta la carne al fuoco, ma niente realmente in grado di donare emozioni. L’assenza di una anche minima parvenza di filo conduttore fra le varie tracce fa inoltre apparire il tutto ancora più acerbo. Non è con lavori come questi che la Napalm tornerà a lasciare il segno in campo black.

TRACKLIST

  1. A Suicide Journey
  2. The Black Death
  3. Der Harzwald
  4. 1° F
  5. Cold Aeon
  6. Psycho Pastor
  7. Sulphur Prayer
  8. I Saw Hell
  9. Eyes of Ice
  10. Moonrites Diabolicum
  11. Ache
  12. Subterranean Empire
  13. Wounds
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.