HERETICAL – De Praestigiis Daemonium

Pubblicato il 12/10/2004 da
voto
5.0
  • Band: HERETICAL
  • Durata: 00:12:18
  • Disponibile dal: 01/09/2004
  • Etichetta: TAF Production
  • Distributore:

La neonata ed esordiente TAF Prod. fa il minimo indispensabile lanciando sul mercato i siciliani Heretical. Bisogna fare subito qualche considerazione: il mini cd in questione, con un minutaggio assai minimo, presenta solo quattro pezzi di cui uno è l’intro e uno è l’outro. Onestamente un po’ poco, dieci minuti scarsissimi di musica… se non è un minimo storico poco ci manca. Vero è anche che gli Heretical, contando anche il primo ed embrionale periodo, sono in giro da un bel po’, ma definire ‘cult’ una band che in dieci anni ha girovagato soltanto nell’underground nostrano con risultati nella media sembra proprio eccessivo e fuori luogo. Ad ogni modo queste riflessioni non condizionano il giudizio di un lavoro che è insufficiente già di suo. Produzione piuttosto cavernosa e scarna, che rende sì più catacombale il sound della band, ma anche lo affossa nei momenti in cui dovrebbe invece sostenerlo; ci sono persino delle differenze tra la registrazione delle due canzoni presenti sul cd. Il genere, definito death/black metal, si avvicina a “The Principle Of Evil Made Flesh”, anche se qui non ci sono atmosfere vampiresche né si tratta di un lavoro sinfonico, sebbene una certa somiglianza stilistica per quanto riguarda le parti metal sia ugualmente riscontrabile; il paragone si ferma qui, anche perché gli Heretical adottano soluzioni piuttosto compassate e già sentite, senza partorire nulla di nuovo e di sbalorditivo. In definitiva, un mini cd che dice poco o niente; un prodotto scarno di idee e di contenuti. L’esordio della TAF non è stato felice, vedremo cosa saprà fare in futuro. Per quanto riguarda gli Heretical, si spera che con un lavoro più lungo si riesca a trovare qualcosa di buono la prossima volta.

TRACKLIST

  1. Nachzehrer
  2. Satanangel
  3. Schweisstuch
  4. Posatanica
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.