HONEYMOON SUITE – Dreamland

Pubblicato il 17/08/2002 da
voto
6
  • Band: HONEYMOON SUITE
  • Durata:
  • Disponibile dal: //2002
  • Etichetta:
  • Distributore:

Gli Honeymoon Suite, da una ventina d’anni a questa parte, sono uno di quei tanti gruppi dediti ad un AoR di stampo molto melodico che si trovano sul mercato rock odierno; trascorsi più di dieci anni dalla loro ultima release in ambito europeo, ritornano oggi con questo “Dreamland”, disco che non fa altro che confermare quello che gli HMS hanno già detto in due decadi di onorata carriera. Nessuna novità, dunque, ma sempre un rock molto melodico (ed a volte, purtroppo, eccessivamente vicino a sonorità troppo leggere e commerciali) che trova i suoi punti di forza nelle melodicissime linee vocali di Johnnie Dee (soprattutto in pezzi quali “What I Know”, “Still Lovin’ You” e “Dreamland”, dotati della giusta carica orecchiabile) e nelle rilassate ritmiche di chitarra (con tanto di assoli ruffiani di contorno) di Derry Grehan.
Nulla di particolare dunque: nonostante il clamore che ha suscitato tra gli addetti ai lavori questa nuova uscita degli HMS (e nonostante la grande promozione) questo non è altro che un disco AoR come tanti ne escono oggi: ben suonato, dotato della giusta carica melodica e di buone canzoni che scorrono volentieri ma che, nella maggior parte dei casi, risultano anche piuttosto artificiose e non restano impresse se non per qualche settimana dopo aver finito gli ascolti, cosa dopo la quale questo disco, sebbene di buona fattura, è destinato a cadere e ad affondare nel mare della mediocrità delle produzioni odierne.
Consigliato soprattutto a chi non può fare a meno di una dose di AoR giornaliera…

TRACKLIST

  1. What I Know
  2. So Hard
  3. Still Lovin' You
  4. Just Love Somebody
  5. The Way I Do
  6. Dreamland
  7. Too Little, Too Late
  8. Gone
  9. Undone
  10. Lagavulin
  11. Radiant
  12. Even Now
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.