HUNDREDTH – Free

Pubblicato il 03/07/2015 da
voto
7.0
  • Band: HUNDREDTH
  • Durata: 00:32:00
  • Disponibile dal: 16/06/2015
  • Etichetta: Hopeless Records
  • Distributore:

Spotify:

Apple Music:

Dopo quattro anni trascorsi in tour praticamente ovunque, finalmente giunge per gli Hundredth il momento di pubblicare un nuovo album. Gli EP rilasciati tra il 2013 e il 2014, “Revolt” e “Resist”, hanno dato modo alla formazione statunitense di affinare ulteriormente il proprio stile senza ricorrere a drastici cambi di direzione: da “Let Go” ad oggi il gruppo si è evoluto ma lo ha fatto a piccoli passi, dando modo alla sua sempre più vasta schiera di fan di metabolizzare con calma la crescita. “Free” risulta di conseguenza il naturale seguito delle suddette prove: un disco di melodic hardcore che sa essere arioso ed energico allo stesso tempo. Le tendenze metal-core degli esordi sono ormai definitivamente sparite, rimpiazzate da ventate di melodia e da un approccio ritmico più sciolto che erano stati sperimentati per la prima volta sull’apprezzato “Let Go”. “Free” cerca di dare a questa formula un taglio un filo più immediato, ma evita di ricorrere ad espedienti banali come clean vocals e strizzate d’occhio al pop; piuttosto, il frontman Chadwick Johnson cerca di dare alle sue urla un tocco più espressivo, in modo da rendere i ritornelli quasi intonati o comunque più memorizzabili. A livello stilistico, gli Hundredth di “Free” optano insomma per un compromesso che potenzialmente sarà in grado di tranquillizzare i fan della prima ora e, al tempo stesso, di incuriosire qualche nuovo ascoltatore. Ad ogni appuntamento sembra che ai Nostri manchi il vero colpo da KO, il guizzo capace di rendere la release un piccolo classico, tuttavia anche qui le buone canzoni non mancano – “Unravel”, “Isolation” e “Beggar” su tutte – e la prova alla fine dei conti si rivela soddisfacente.

TRACKLIST

  1. ///
  2. Unravel
  3. Inside Out
  4. Break Free
  5. Isolation
  6. Beggar
  7. See Beyond
  8. Daze
  9. Reach
  10. Delusion
  11. Burdens
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.