IMPENDING DOOM (US) – There Will Be Violence

Pubblicato il 17/08/2010 da
voto
5.0
  • Band: IMPENDING DOOM (US)
  • Durata: 00:34:09
  • Disponibile dal: /07/2010
  • Etichetta:
  • Facedown Records
Streaming non ancora disponibile
Al terzo full-length in quattro anni, gli americani Impending Doom confermano definitivamente tutti i loro limiti. Passare da un death metal molto robusto e groovy a un più moderno death-core non è servito loro più di tanto: se mancano le idee proprie e se non si ha personalità, prima o poi si entra in un vicolo cieco. Basta ascoltare poche tracce di "There Will Be Violence" per rendersi conto che questa band non potrebbe stare in piedi senza i continui input che le arrivano dalle realtà più valide del settore. Nei brani non si rintraccia un singolo spunto che non rimandi a un altro gruppo – ora i Whitechapel, ora i Through The Eyes Of The Dead, ora i classici Job For A Cowboy – e la cattiveria appare quasi sempre posticcia, tanto questa viene espressa tramite soluzioni ampiamente sfruttate e ben poco disinvolte. Sentite un pezzo come "The Son is Mine"… siamo alla fiera del breakdown malriuscito e messo a caso? Dopo tre album, simili pastrocchi non possono essere giustificati. E c’è chi per parlare bene di loro ancora si attacca alla produzione firmata da Tim Lambesis degli As I Lay Dying o alla presunta originalità dei loro testi, che parlano di Gesù anzichè di Satana. Wow… ma da quando basta andare in chiesa per comporre un buon disco?

TRACKLIST

  1. Hell Breaks Loose
  2. There Will Be Violence
  3. Orphans
  4. Peace Illusion
  5. The Great Fear
  6. Walking Through Fire
  7. Love Has Risen
  8. The Son Is Mine
  9. Children of Wrath
  10. Sweating Blood
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.