IMPIOUS – The Killer

Pubblicato il 18/09/2002 da
voto
7.5
  • Band: IMPIOUS
  • Durata:
  • Disponibile dal: //2002
  • Etichetta:
  • Distributore: Self

Impious: un pugno nello stomaco. Il thrash Bay Area incontra i The Crown e i Defleshed. Risultato? Fate un po’ voi! Lasciate perdere le ultime cose di Carnal Forge, Reclusion, Dew Scented etc., qui siamo su un altro livello. Qui c’è tecnica, aggressività, melodia, passione: dieci fucilate che vi insegneranno che cosa vuol dire suonare thrash metal. Gli Impious non sono degli spericolati innovatori, tutt’altro, ma quello che fanno lo fanno benissimo; la loro è musica ispirata, onesta, musica che trasuda passione. Registrato negli Studio Mega , “The Killer” può vantare una produzione di tutto rispetto ad opera di David Silver, colui che ha prodotto l’ultimo massacro a nome The Crown e che qui ha dato ai brani una profondità ed un tiro devastante. Si parlava poi di tecnica: ascoltate il drumming di Mikael Noren, seguace di Dave Lombardo e artefice di una prova terremotante e fantasiosa. Valle Adzic, chitarrista e principale compositore della band, ha poi dato il contributo più importante, scrivendo il 90% del materiale e sfornando decine di riff che più bastardi non si può: “Burn The Cross”, “Dead Eyes Open”, “The Deathsquad”, “Digital Devil” sono nomi che imparerete presto. Ma non c’è solo violenza nella musica degli Impious: qua e là la band ha saputo anche dare spazio alla melodia, regalandoci degli assoli e degli arpeggi molto curati, più un intermezzo tastieristico che fa bella mostra di sé nella pacata “Sick Sex Six”, il brano più lento dell’album e collocato giustamente nel bel mezzo della carneficina. Se avete comprato quella porcata che risponde al nome di “Please…Die!”, ultima opera (?) dei Carnal Forge, dovete dare una chance a questo disco: lo ridicolizzerà. Lo stesso dicasi per tutti i fan del moderno thrash-death… ascoltatelo e non ve ne pentirete! Pochi mesi fa i The Crown, con “Crowned In Terror”, hanno lanciato la sfida, oggi gli Impious l’hanno raccolta e, in futuro, credo proprio che ne vedremo delle belle. Thrash ‘til death!

TRACKLIST

  1. Intro
  2. Burn The Cross
  3. Dead Eyes Open
  4. Caught In Flesh
  5. The Deathsquad
  6. Sick Sex Six
  7. The Hitman
  8. Kill For Glory
  9. Stabbed 69 Times
  10. Needles Of Sin
  11. Digital Devil
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.