IN SOLITUDE – The World.The Flesh.The Devil

Pubblicato il 09/07/2011 da
voto
6.5
  • Band: IN SOLITUDE
  • Durata: 00:57:39
  • Disponibile dal: 23/05/2011
  • Etichetta: Metal Blade Records
  • Distributore: Audioglobe

Usciti nel 2008 col discreto omonimo debutto per la Pure Steel Records, tornano gli svedesi In Solitude e questa volta cercano di fare il salto di qualità definitivo, forti del supporto della prestigiosa Metal Blade Records. Rispetto all’esordio la proposta dei cinque svedesi non cambia di una virgola e continua quindi a rifarsi all’heavy degli Eightes; per farla breve possiamo definire il suono della band come la perfetta sintesi del metal oscuro di Mercyful Fate ed Angel Witch unito alle poderose cavalcate metalliche degli Iron Maiden. Sin dalle prime note sono quindi chiarissime le intenzioni della band, assolutamente decisa a proporre pezzi più o meno articolati con chitarre protagoniste come la tradizione richiede e con un cantante di razza come Pelle Ahman – che molto deve a King Diamond pur facendo a meno del falsetto – la cui interpretazione va a porre accenti esoterici sulla musica indiavolata del combo nordico. Sempre grazie alla bravura del singer, abile ad utilizzare anche il growl e ad affidarsi a parti recitate che altro non fanno che alzare il tiro malevolo della musica, l’album degli In Solitude riesce a risultare a lunghi tratti interessante, così come è importante la coppia di chitarre che, nel momento in cui mette da parte l’artiglieria, dimostra di avere anche buon gusto proponendo parti più rilassate in cui si punta a catalizzare l’attenzione dell’ascoltatore con atmosfere lugubri e mefistofeliche. Purtroppo gli scandinavi non riescono nell’impresa di mantenere alta la qualità del songwriting per tutto il disco e, in un genere per molti obsoleto e senza più possibilità di reinventarsi come il metal classico, gli scivoloni, seppur pochi, non possono essere concessi. Consci del fatto che la band ha sicuramente ancora ampi margini di miglioramento, per ora chi vuole deve accontentarsi solamente di un discreto dischetto.

TRACKLIST

  1. The World The Flesh The Devil
  2. We Were Never Here
  3. Serpents Are Rising
  4. Poisoned, Blessed And Burned
  5. Demons
  6. To Her Darkness
  7. Dance Of The Adversary
  8. On Burning Paths
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.