IN THIS MOMENT – Blood

Pubblicato il 05/09/2012 da
voto
7.0
  • Band: IN THIS MOMENT
  • Durata: 00.48.
  • Disponibile dal: 14/08/2012
  • Etichetta: Century Media Records
  • Distributore: EMI

La band più tridimensionale del metal al femminile torna sulla piazza col quarto album in studio nella caldissima estate 2012, e questa volta sembra che il megaproduttore Kevin Churko (Ozzy Osbourne, Five Finger Death Punch) abbia distolto per la prima volta lo sguardo dalla gloriosa scollatura della frontwoman e abbia deciso di mettere una pezza al suono ripetitivo che faceva da ancora agli In This Moment. I ragazzi di Los Angeles magicamente smettono di voler sembrare una band metal, sbocciando in un contesto squisitamente e schifosamente commerciale, che si addice loro alla grande e che fa funzionare quasi tutti gli ingranaggi, risultando in composizioni dinamiche, modernissime, zarre. Sarà l’influenza dei nuovi arrivati (Tom Hane e Randy Weizel, batterista e chitarrista ritmico), sarà la pesante mano di Churko (spesso ghost writer e musicista talentuoso), sta di fatto che Chris Howorth è concentrato, tagliente ed efficace, e Maria Brink sfodera la sua migliore prova vocale. Se agli esordi la bionda era una Gossow con curve adatte all’industria del porno che spesso si sciupava in linee melodiche incerte, oggi la bomba sexy riesce ad essere drammatica, graffiante, potente e, manco a dirlo, dannatamente arrapante… tanto che in molti si procureranno questo disco all’istante dopo aver sentito come canta “I am your whore”. In un tripudio di mid-tempo c’è spazio per la sensibilità tipicamente femminile (“Burn”, “Scarlett”) e talvolta, in maniera simile ai Bring Me The Horizon, per godibili inserti elettronici, diversi dal prevedibile stereotipo dubstep. Il resto è groove granitico, roccioso e quasi sempre convincente, come distillato in “From The Ashes”, probabilmente il brano migliore della raccolta. Peccato per l’eccessiva vena melodrammatica che metterà molti a disagio nel suo ripetersi incessante, rendendo difficile l’ascolto ai duri più intransigenti e fermando la band sulla soglia dell’eccellenza. Un altro passetto in avanti, in ogni caso, che giustifica la presenza degli In This Moment nel giro che conta della scena statunitense. Consigliato agli amanti del metal moderno… e agli inguaribili morti di figa che li hanno sorretti sino ad oggi.

TRACKLIST

  1. Rise With Me
  2. Blood
  3. Adrenalize
  4. Whore
  5. You’re Gonna Listen
  6. It Is Written
  7. Burn
  8. Scarlet
  9. Aries
  10. From The Ashes
  11. Beast Within
  12. Comanche
  13. The Blood Legion
  14. 11_11
3 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.